Tifosi nerazzurri contro Icardi: "Per noi non fa più parte dell'Inter"

Duro attacco della tifoseria nerazzurra nei confronti dell'ex capitano: "Per noi il valore squadra deve venire prima dei personalismi e dei protagonismi mediatici".

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

ZSpalletti ha posto fine alla telenovela (almeno per il momento) convocando Icardi per la partita con il Genoa e annunciando in conferenza stampa che l'ex capitano partirà titolare. C'è però chi non è così convinto della scelta e ritiene che l'atteggiamento di Maurito degli ultimi mesi non sia stato così professionale e rispettoso dell'Inter. Si tratta dei tifosi nerazzurri, che hanno diramato un loro comunicato per esprimere il loro pensiero su questa intricata vicenda:

Dopo un confronto interno tutti i gruppi della Curva Nord hanno deciso all’unanimità che il comportamento del numero 9 nerazzurro non deve più esser tollerato. La Nord ritiene che Icardi abbia dato prova di non possedere il carattere necessario non solo per ottenere una fascia di capitano ma neppure per poter costruire sulla sua figura un futuro per ottenere uno spogliatoio unito.

Con questo comunicato invitiamo la società Inter a prendere al più presto i necessari provvedimenti per allontanarlo da un gruppo che non pare minimamente intenzionato a condividere con lui il percorso immediato e futuro della squadra anche a rischio di compromettere il finale di stagione.

Ottenere una qualificazione in Champions senza un progetto che metta al centro il concetto di gruppo, di cui Icardi è evidente non potrà esser parte, significa solo mettere le basi per l’insuccesso futuro. Per noi il valore squadra deve venire prima dei personalismi e dei protagonismi mediatici pertanto la posizione della Nord è che Icardi non fa più parte dell’Inter e d’ora in poi verrà trattato di conseguenza.

In sostanza, se dipendesse esclusivamente dal tifoso dell'Inter, Mauro Icardi non dovrebbe più vedere il campo da qui fino al termine della stagione.

Icardi e Wanda Nara a San Siro, Inter
Inter: a San Siro l'ultima apparizione di Icardi e Wanda Nara

Inter: tifosi contro Icardi, Spalletti chiede pazienza

Luciano Spalletti, interrogato sull'argomento in conferenza stampa, ha tentato di non gettare benzina sul fuoco per aiutare il processo di riabilitazione dell'argentino, non solo a livello ambientale, ma anche del clima nello spogliatoio:

Negli ultimi allenamenti si è impegnato e quindi ha già riconquistato la tifoseria. Icardi si è allenato domenica mentre la squadra era in ritiro, lunedì ha combattuto in allenamento insieme ai compagni. Ha sudato, i tifosi sanno capire i segnali corretti. Poi naturalmente bisogna credere nelle cose giuste, e Mauro lo sta facendo. Bisogna tutti lavorare in funzione del bene dell'Inter. Noi professionisti che siamo stipendiati dall'Inter dobbiamo stare dalla sua parte, al fianco della società, della squadra e dei tifosi, non di un calciatore solo.

La sensazione è che queste parole non possano impedire un "trattamento particolare" da parte dei tifosi nerazzurri, almeno non nel breve periodo. Per guadagnarsi di nuovo il rispetto di tutti, Icardi dovrà impegnarsi molto di più. E magari ricominciare ad aiutare l'Inter con i suoi gol.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.