Cristiano Ronaldo corre, la Juventus frena: niente rischi per l'Ajax

Il portoghese spinge per tornare nella partita di andata dei quarti di Champions League ma Allegri vuole evitare ricadute: CR7 giocherà solo se al 100%.

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Le dichiarazioni rilasciate da Cristiano Ronaldo in mix zone dopo la partita fra Portogallo e Serbia in cui si è infortunato avevano tranquillizzato i tifosi della Juventus che già temevano di dover perdere il loro numero 7 per molto tempo. "Conosco il mio corpo, guarirò in un paio di settimane" aveva detto il campione.

L'ex Real Madrid è abituato a recuperi lampo e anche questa volta potrebbe avere ragione, visto che il lavoro di riabilitazione dopo la lesione muscolare patita con la maglia della Nazionale sta andando bene con il problema che sembra ormai già superato.

Eppure nella conferenza stampa tenuta alla vigilia di Cagliari-Juventus, Massimiliano Allegri è stato chiaro nel descrivere la linea di società e staff medico nei confronti di Cristiano Ronaldo: non verrà corso nessun rischio per il recupero del portoghese che non forzerà il rientro in vista dell'andata dei quarti di finale di Champions League contro l'Ajax.

Cristiano Ronaldo spera di recuperare per l'Ajax
La Juventus spera di recuperare Cristiano Ronaldo per l'Ajax

Cristiano Ronaldo corre verso l'Ajax ma la Juventus non vuole rischiare

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Cristiano Ronaldo ha ormai superato la lesione al muscolo della coscia destra avvertita durante la sfida contro la Serbia e la sua gamba sarebbe già in buone condizioni.

Come spiegato da Allegri, la Juventus ritiene però che sia molto più saggio tener fuori CR7 qualche giorno in più in modo da evitare il rischio di una ricaduta che potrebbe metterlo fuori gioco addirittura fino alla fine della stagione.

Il 5 volte vincitore del Pallone d'Oro sta continuando a lavorare nella piscina di casa sua per ridurre al minimo la sua convalescenza e sembra convinto di poter tornare a disposizione di Allegri già in questa settimana. Ma il tecnico ha deciso: se Ronaldo non sarà in perfette condizioni, nella gara di andata ad Amsterdam in programma il 10 aprile non sarà della partita.

In ogni caso l'attaccante potrebbe tornare in gruppo fra qualche giorno per cominciare a lavorare con i compagni, ma la sua convocazione per la sfida contro il Milan è da escludere. Sia lui che lo staff medico lavoreranno per portarlo al 100% in vista della sfida con l'Ajax. Se non sarà l'andata, sarà il ritorno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.