Inter, caso Icardi. Pirlo: "Ha bisogno di un avvocato?"

Fioccano le reazioni dopo le parole di Spalletti su Icardi al termine di Inter-Lazio

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Proprio quando tutto sembrava rientrato, ecco che il caso Mauro Icardi è riesploso. L'attaccante argentino sembrava destinato a tornare nell'elenco dei convocati per il match contro la Lazio, ma Luciano Spalletti ha deciso di escluderlo spiegando la sua scelta prima e soprattutto dopo la partita persa contro i biancocelesti. 

Negli studi di Sky Sport non sono mancate le reazioni a questo ennesimo colpo di scena. Quasi tutti si sono schierati con Spalletti, come ad esempio Andrea Pirlo che ha dichiarato:

Nessuno può sapere se con Icardi in campo sarebbe finita allo stesso modo o meno. Di certo c'è che all'Inter è mancato un centravanti, sia esso Lautaro o Icardi. Credo che Spalletti sia stato coerente. Non sappiamo se Icardi si sia chiarito o meno coi compagni. Ma io mi chiedo, davvero un giocatore non ha la personalità per andare a parlare con allenatore e compagni? Ha bisogno di un avvocato? 

Così invece Beppe Bergomi:

In questa vicenda la trattativa con l'avvocato Nicoletti è una cosa a dir poco anomala. Spalletti l'ha definita umiliante e per me ha pienamente ragione. Non è importante il nome che hai sulle spalle, conta lo stemma che hai davanti. Io sto con Luciano al 100%. Io ero capitano, ma anche senza la fascia un giocatore, se vuole, può essere importante, perché non capisce questo? Dovrebbe mettere da parte l'orgoglio, la maglia dell'Inter è una maglia importante…

Ovviamente durante il programma Tiki Taka, dove Wanda Nara è opinionista fissa, si è parlato a lungo di Icardi. Queste le parole di Riccardo Ferri:

Ho sempre detto che sarebbe servito Icardi a questa squadra, la sue qualità sono riconosciute da tutti. Ma sono successe delle cose che c'entrano poco col calcio. C'era l'occasione per confrontarsi, i suoi compagni ne hanno bisogno. La scelta di Spalletti di non convocarlo è stata condivisa dalla società. Poi delle dichiarazioni sarà lo stesso Spalletti a renderne conto

Infine anche Alberto Zaccheroni, intervenuto a Radio Anch’Io Sport, ha detto la sua:

Mi sarei comportato allo stesso modo di Spalletti. Icardi deve chiarirsi con la squadra prima di tornare in campo. Deve dare qualche spiegazione alla squadra. Se la vicenda assomiglia a quellla di Totti? Icardi non mi sembra che abbia la stessa personalità

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.