Tennis, Indian Wells: Nadal rinuncia alla semifinale contro Federer

Roger Federer e Rafael Nadal non si incontreranno in semifinale al torneo di Indian Wells. Finale femminile tra Angelique Kerber e Bianca Andreescu.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Roger Federer ha raggiunto la dodicesima semifinale della sua carriera al Masters 1000 di Indian Wells grazie al successo nel primo confronto diretto contro il ventiduenne polacco Hubert Hurkacz nel quarto di finale con il punteggio di 6-4 6-4.

Federer si è portato in vantaggio per 3-2 grazie ad un break nel quinto game. Il fuoriclasse svizzero ha perso solo cinque punti al servizio e ha concluso il primo set nel decimo game ai vantaggi.

L’ex numero 1 del mondo ha realizzato il secondo break del match nel terzo game del secondo set grazie ad un errore di dritto di Hurkacz. Il polacco ha costruito la prima palla break del match nel sesto game, ma Federer l’ha salvata con un vincente di dritto incrociato. Nel decimo game Federer ha dovuto salvare un’altra palla break nel momento di servire per il match prima di chiudere la partita con un vincente di dritto al primo match point dopo 73 minuti di gioco.

Federer detiene il primato di successi al torneo di Indian Wells a pari merito con Novak Djokovic con cinque vittorie.

Riesco a tenere i miei turni di servizio senza problemi. Sono molto contento di aver raggiunto le semifinali. Me lo aspettavo ma le le cose sono andate meglio di quanto pensassi.

Prima di Indian Wells Hurkacz non aveva mai vinto partite nei tornei dei Masters 1000, ma in questa settimana ha superato in ordine cronologico Donald Young, Lucas Pouille, Key Nishikori e Denis Shapovalov. Così ha parlato Hubert Hurkacz:

Giocare in questo stadio enorme contro Roger Federer è diverso da tutti gli altri match. Roger ha giocato molto bene ma ho avuto alcune opportunità di strappargli la battuta e questo mi dà la motivazione per continuare a lavorare.

Tennis, Indian Wells: ora sarà Federer vs Nadal

Non ci sarà purtroppo l’attesa semifinale tra Federer e Rafael Nadal originariamente prevista Sabato a causa di un infortunio al ginocchio che ha costretto lo spagnolo al ritiro dal torneo californiano.

Nadal ha vinto un quarto di finale molto combattuto con il ventiduenne russo Karen Khachanov al termine di due tie-break per 7-6 (7-2) 7-6 (7-2).

Khachanov è andato in testa per 3-1 grazie ad un break nel primo game. Nadal ha recuperato lo svantaggio nel sesto game con un controbreak. Khachanov ha salvato quattro set point sul 4-5 del primo set e ha tenuto la battuta. Nel tie-break Nadal ha ottenuto un mini-break portandosi sul 2-1 e ha trasformato il quinto set point con uno smash sul 6-2.

Sul punteggio di 2-1 in favore di Khachanov nel secondo set, Nadal ha avuto bisogno di un time-out per curare un problema al ginocchio. Tornato in campo Nadal ha conquistato un break di vantaggio al quinto game portandosi sul 3-2, ma Khachanov ha subito piazzato il controbreak. Khachanov ha guadagnato un set point sul 4-5 ma l’ha sprecato mandando fuori una volée. Nadal ha concluso la partita al primo dei quattro match point sul 6-2 del tie-break dopo un errore di dritto di Khachanov.

Kubot e Melo eliminano Djokovic e Fognini

Gli specialisti del doppio Lukasz Kubot e Marcelo Melo hanno battuto la coppia inedita formata dall’azzurro Fabio Fognini e Novak Djokovic con il punteggio di 7-6 (7-5) 2-6 10-6 al super tie-break in una partita molto divertente e spettacolare. La coppia polacco-brasiliana disputerà la finale contro l’argentino Horacio Zeballos e il croato Nikola Mektic, che hanno battuto Oliver Marach e Mate Pavic dopo due tie-break con il punteggio di 7-6 (7-3) 7-6 (7-3).

Indian Wells: Fognini con Djokovic, tennis
Tennis, Indian Wells: Fognini con Djokovic

Kerber interrompe la striscia vincente di Bencic

La campionessa del torneo di Wimbledon 2018 Angelique Kerber ha battuto la ventiduenne svizzera Belinda Bencic con il punteggio di 6-4 6-2 nella semifinale del WTA Premier Mandatory di Indian Wells interrompendo la striscia vincente della svizzera che durava da dodici partite consecutive. Bencic ha perso la prima partita contro una top 10 negli ultimi due mesi.

Kerber ha raggiunto la ventinovesima finale della sua carriera ma la prima in un torneo della categoria WTA Premier Mandatory (il livello subito inferiore ai quattro tornei del Grande Slam) e proverà a vincere il tredicesimo titolo della sua carriera contro la diciottenne Bianca Andreescu, che si è imposta in tre set sull’ucraina Elina Svitolina per 6-3 2-6 6-4.

Kerber si è aggiudicata il primo set per 6-4 rimontando uno svantaggio di 2-4 con quattro game vinti di fila. La tennista tedesca di origini polacche ha concluso il primo parziale  per 6-4 con il terzo break dopo aver rimontato uno svantaggio di 0-30 nel decimo game.

Bencic ha strappato la battuta nel primo game del secondo set, ma Kerber ha subito recuperato il break di svantaggio. Le due giocatrici si sono scambiate il turno di battuta con un break e un controbreak nel quarto e nel quinto game. Kerber ha vinto tre game di fila con due altri break nel sesto e nell’ottavo game. La tre volte vincitrice di tornei del Grande Slam affronterà per la prima volta in carriera la rivelazione della stagione Bianca Andreescu:

È sempre difficile giocare contro Belinda. Ha giocato molto bene nelle ultime settimane. Mi sono divertita a giocare la mia terza semifinale a Indian Wells e sono contenta di aver raggiunto la mia prima finale in questo torneo. Non vedo l’ora di giocare contro Andreescu. È una wild card ma ha battuto grandi avversarie. Non ha niente da perdere e si diverte a giocare. Dovrò giocare il mio miglior tennis in finale.

Bianca Andreescu è diventata la prima wild-card a conquistare la finale al torneo di Indian Wells grazie al successo in tre set contro la campionessa delle WTA Finals di Singapore 2018 e testa di serie numero 6 Elina Svitolina. La giovane canadese di origini rumene ha raggiunto la sua seconda finale della carriera in questa stagione dopo quella persa in Gennaio ad Auckland contro la tedesca Julia Goerges. Con la vittoria su Svitolina la nordamericana ha battuto una top 10 per la seconda volta in carriera dopo il successo su Caroline Wozniacki ad Auckland.

In semifinale Andreescu ha superato Svitolina nel primo confronto diretto al termine di un match combattuto dopo 2 ore e 12 minuti.

Svitolina è andata in vantaggio per 3-0 con due break consecutivi ma Andreescu li ha recuperati pareggiando il conto sul 3-3. Andreescu ha conquistato il terzo break consecutivo portandosi sul 5-3 e ha servito agevolmente per il primo set nel game successivo. Andreescu ha iniziato il secondo set con un break ma Svitolina ha controbreakkato immediatamente interrompendo la striscia vincente di sette game consecutivi in favore della canadese. Svitolina ha tenuto il servizio e si é portata in vantaggio di un break per il 3-1 nel quarto game prima di salvare due palle break. Svitolina ha conquistato il primo set point con una volée quando Andreescu era al servizio per rimanere nel set sul 2-5. Andreescu ha salvato il set point con un dritto vincente ma Svitolina si è aggiudicata il set alla seconda opportunità dopo un errore di Andreescu.

Andreescu si è portata in vantaggio di un break con un vincente di dritto lungolinea ma Svitolina ha riportato il punteggio in parità sul 3-3 al sesto game. Andreescu si è ripresa subito il break di vantaggio nel settimo game e ha tenuto il servizio nel game successivo dopo aver rimontato uno svantaggio di 0-40. Le emozioni non sono finite perché Svitolina ha salvato un match point tenendo il servizio sul 5-3. Andreescu ha portato a casa la vittoria al quarto match point quando Svitolina ha mandato un dritto in rete al termine di un decimo game molto lungo:

Il match contro Elina è stato un susseguirsi di alti e bassi. Ho cominciato lentamente. Fortunatamente mi sono ripresa dopo essere andata sotto per 0-3. Elina ha preso il controllo della partita nel secondo set ma ho saputo reagire nel terzo set e mi sono gasata trovando energie nuove. La finale non sarà facile perché Angelique Kerber è una grande combattente.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.