Cristiano Ronaldo torna nel Portogallo. Il ct Santos: "È il migliore"

Il giocatore della Juventus torna in Nazionale dopo 9 mesi di assenza. Il commissario tecnico lo esalta: "Ogni squadra migliora con lui".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La partita contro l'Atletico Madrid ha permesso a Cristiano Ronaldo di imporre ancora una volta il suo dominio sul calcio europeo e dopo aver trascinato il Real Madrid a 3 vittorie consecutive nella Champions League, l'obiettivo è portare fino in fondo anche la Juventus.

La dittatura del 5 volte Pallone d'Oro nel vecchio continente però si estende anche alle Nazionali, visto che CR7 nel 2016 ha conquistato gli Europei con il suo Portogallo battendo i padroni di casa della Francia in finale (nonostante il suo infortunio che lo ha tenuto fuori per quasi tutta la partita).

In questa stagione Cristiano Ronaldo si è dedicato interamente alla Juventus concordando con il suo commissario tecnico Fernando Santos di potersi concentrare sul club bianconero senza prendere parte alle sfide di Nations League. Ora però è arrivato il momento per lui di tornare in Nazionale.

Cristiano Ronaldo convocato dal PortogallGetty Images
Cristiano Ronaldo torna fra i convocati del Portogallo

Cristiano Ronaldo torna fra i convocati del Portogallo

Il ct del Portogallo infatti ha reso noto l'elenco dei convocati per le sfide in programma fra il 22 e il 25 marzo contro Ucraina e Serbia, valide per il girone di qualificazione agli Europei del 2020. E nella lista torna a esserci il nome di Cristiano Ronaldo.

CR7, chiamato insieme al suo compagno di squadra Cancelo, tornerà quindi a vestire la maglia della Nazionale dopo l'eliminazione dai Mondiali di Russia 2018. E di lui ha parlato anche il ct Santos nella conferenza stampa.

Cristiano Ronaldo è semplicemente il miglior giocatore del mondo e ogni squadra è più forte con lui.

Come concordato quindi l'ex Real Madrid rientra nel Portogallo per permettere ai campioni d'Europa in carica di difendere il loro titolo nel torneo itinerante di Euro2020 e magari parteciperà anche alle Final Four di Nations League in programma a giugno. Quel che è certo è la pausa fra Ronaldo e la sua Nazionale è ormai finita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.