Roma, l'ex Szczesny: "Totti? Il vero capitano era De Rossi"

Il portiere polacco torna a parlare della sua esperienza in giallorosso e in particolar modo del rapporto tra l'ex capitano e i tifosi: "Forse era un amore non sano per la squadra".

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Scava nei ricordi e torna a parlare della Roma, Wojciech Szczesny (nella Capitale è stato dal 2015 al 2017). Ai microfoni del canale YouTube polacco "Foot Truck", il portiere della Juventus si è soffermato in particolar modo sul legame indistruttibile che c'è tra Francesco Totti e il popolo giallorosso. Un rapporto a suo parere non sano:

I tifosi della Roma erano follemente innamorati di Totti, un amore che forse non era sano per la squadra. Quando le cose non andavano bene e lui si alzava dalla panchina per iniziare il riscaldamento, improvvisamente lo stadio si svegliava. Sembrava quasi iniziasse una nuova partita. Questo perché Totti era una leggenda della Roma, una figura talmente forte che probabilmente lo era anche più della Roma stessa

Parole forti, a cui ne sono seguite altre altrettanto rumorose:

Per me il vero capitano della squadra è sempre stato Daniele De Rossi. Da un certo punto di vista, c'era Totti e poi c'era la Roma. Invece Daniele è stato la vera anima dello spogliatoio

Top 11 dei calciatori nati a Roma: chi schiereresti in campo?

Vota

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.