Messi su Cristiano Ronaldo: "Impressionante, una notte magica"

Leo si è detto molto colpito anche da tutta la Juventus: "Atletico deludente, ma loro sono stati fortissimi. D'ora in avanti non esistono più avversari facili".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Amici mai, come cantava Venditti, anche perché non ce n'è bisogno. Lionel Messi e Cristiano Ronaldo amici non lo sono mai stati e difficilmente lo saranno, troppo diversi e troppo uguali. Ma non sono nemmeno nemici.

Sono due campioni eccezionali che ci stanno permettendo di vivere e di godere di un'epoca straordinaria e forse irripetibile: quando mai ci ricapiterà di rivedere due giocatori così obiettivamente e nettamente sopra la media, due marziani che, quasi coetanei, si contendono ogni trofeo da oltre un decennio?

Amici mai, d'accordo, ma quel Respect inciso sulla fascia da capitano che Leo tiene al braccio e CR7 porta nel cuore - chi avesse dei dubbi si riveda incitamenti e coccole di Cristiano ai compagni prima, durante e dopo il match contro l'Atletico Madrid - lo hanno entrambi scolpito nel loro dna.

Messi su CR7Getty Images

Messi su Cristiano Ronaldo: "Impressionante"

Che i due si rispettino, insomma, è un dato di fatto, un paletto che mette un confine chiaro alla loro rivalità. Che il termine, però, sia da intendere con un'accezione positiva lo confermano le parole con le quali in tempi diversi il portoghese ha definito la questione:

Non si può paragonare una Ferrari a una Porsche perché i motori sono diversi. Penso che siamo stati da stimolo l'uno per l'altro ed è anche per questo che la competizione è sempre a livelli altissimi.

Messi e Cristiano RonaldoGetty Images
Messi insieme a Cristiano Ronaldo

Non sorprende, quindi, che al termine di Barcellona-Lione, dopo aver risposto a Cristiano Ronaldo sul campo - 2 gol e 2 assist, una vera scorpacciata - Messi abbia reso merito al "rivale", stigmatizzandone la straordinaria prestazione dell'altra sera, che ha reso possibile la remuntada della Juventus:

Per cominciare, Cristiano e la Juventus sono stati davvero impressionanti, una grande sorpresa, pensavo che l'Atletico Madrid avrebbe avuto più forza, ma la Juventus è stata superiore e quella di Cristiano è stata una notte magica.

Cristiano Ronaldo notte magicaGetty Images
La notte magica di Cristiano Ronaldo

Certo, il bello arriva adesso. Sì, perché venerdì alle 12 l'urna di Nyon deciderà gli accoppiamenti dei quarti e disegnerà insieme anche il percorso che dalle semifinali porterà all'ultimo atto. E chi ama il calcio non può non sognare di vedere quei due la notte del 1° giugno sul prato del Wanda, ancora una volta uno contro l'altro, a contendersi l'ennesimo trofeo. Ma ci sono ancora due step da superare e non sarà facile, come ha confermato Messi:

A questi livelli tutte le squadre sono complicate. Il Manchester City, per esempio, e anche l'Ajax, che ha dimostrato di essere una grande squadra di bravissimi giovani che non hanno paura di nulla, il Liverpool è molto forte e così tutte le altre. Il triplete? Dobbiamo stare sereni e prepararci al meglio.

MessiGetty Images
Messi ha risposto sul campo: 2 gol e 2 assist contro il Lione

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.