Indian Wells, Nishioka supera Auger Aliassime

Yoshihito Nishioka vince il match del giorno contro Felix Auger Aliassime in tre set al Masters 1000 di Indian Wells.

Nishioka

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Alla partita tra il giapponese Yoshihito Nishioka e il diciottenne canadese Felix Auger Aliassime spetta la palma di miglior partita del giorno del torneo californiano di Indian Wells. Come ha scritto il sito ufficiale dell’ATP il match è stato un “roller coaster”, parola che significa montagne russe e che spiega l’altalena di emozioni vissuta dagli spettatori. Dopo 2 ore e 56 minuti Nishioka ha portato a casa la partita con il punteggio di 6-7 (2-7) 6-4 7-6 (7-5).

Auger Aliassime è andato in vantaggio di un set e di un break. Successivamente ha salvato tre match point dopo aver recuperato da uno svantaggio di 1-5 nel terzo e decisivo set grazie a due break. Il giovane tennista nativo di Montreal è andato in testa per 5-3 nel tie-break del terzo set arrivando a due punti dalla vittoria ma Nishioka ha rimontato vincendo gli ultimi quattro punti aggiudicandosi una partita dalle mille emozioni.

Yoshihito Nishioka:

E’ stato difficile in questa situazione. Ho avuto la sensazione di impazzire perché pensavo di poter vincere quando ho avuto tre match point ma Felix li ha salvati. Ho cercato di dare il massimo e ho trovato la strada per conquistare la vittoria

Nishioka aveva già raggiunto il quarto turno ad Indian Wells due anni fa ma si infortunò gravemente al tendine d’Achille pochi giorni dopo a Miami.

Pur perdendo Auger Aliassime ha confermato di essere uno dei tennisti del futuro. A 18 anni il giocatore avviato al tennis dal padre maestro di tennis originario del Togo è diventato il giocatore più giovane tra i primi 100 del mondo ed è arrivato in finale a Rio de Janeiro. A Indian Wells è arrivato al terzo turno dopo aver battuto il semifinalista degli Australian Open 2019 Stefanos Tsitsipas.

Felix Auger Aliassime:

E’ difficile credere che potessi rimontare. Sono riuscito a fare il primo controbreak sul 5-2 e ho sperato di poter recuperare. Anche se ho perso sono contento di averci provato. Posso essere comunque contento

Nishioka affronterà il diciannovenne Next Gen serbo Miomir Kecmanovic, che ha battuto il connazionale Laslo Djere (vincitore nell’ultimo torneo di Rio de Janeiro) con il punteggio di 6-2 7-6 (7-3). Kecmanovic giocava come “lucky loser”. Dopo essere stato battuto dallo statunitense Marcos Giron nel turno di qualificazione Kecmanovic è stato ripescato in seguito alla rinuncia per infortunio del sudafricano Kevin Anderson.

La pioggia ha fermato il match tra il numero 1 del mondo Novak Djokovic e il tedesco Phillip Kohlschreiber dopo appena un game sul punteggio di 1-0 in favore del serbo (cinque volte vincitore di Indian Wells). Il vincitore di questo incontro che sarà ripreso Martedì affronterà il francese Gael Monfils, che ha battuto agevolmente Albert Ramos Vinolas con il punteggio di 6-3 6-0 confermando l’ottimo momento di forma in questa stagione nella quale ha vinto il torneo di Rotterdam ed è arrivato in semifinale a Sofia e a Dubai.

Djokovic ha raggiunto anche i quarti di finale nel torneo di doppio insieme al compagno Fabio Fognini. Il serbo e l’italiano affronteranno gli specialisti del doppio Jean Julien Rojer e Hosea Tecau, che hanno battuto gli ex vincitori delle ATP Finals Henri Kontinen e John Peers per 6-3 7-6 (7-1).

La grande sorpresa è arrivata dal tedesco Jan Lennard Struff che ha battuto il connazionale Alexander Zverev (non al meglio per un attacco influenzale) con il netto punteggio di 6-3 6-1 qualificandosi per il quarto turno dove affronterà il canadese Milos Raonic, vincitore in rimonta sul campione NCAA del 2014 Marcos Giron per 4-6 6-4 6-4 dopo essere stato in svantaggio per 4-1 nel terzo set.

WTA Premier Mandatory di Indian Wells: passano il turno Naomi Osaka, Angelique Kerber e Venus Williams

La campionessa in carica Naomi Osaka è rimasta in corsa per il secondo successo consecutivo ad Indian Wells grazie alla vittoria in due set sulla semifinalista dell’ultimo Australian Open Danielle Collins con il punteggio di 6-4 6-2. Osaka ha preso un break di vantaggio nel terzo game, ma Collins ha riportato la partita con un controbreak in parità nel game successivo. Osaka si è aggiudicata il primo parziale con un altro break grazie ad un vincente di rovescio prima di prendere il controllo del match con un break nel terzo game del secondo set. Nel quinto game Osaka ha rimontato uno svantaggio di 15-40 sulla battuta dell’avversaria e ha strappato di nuovo la battuta portandosi sul 4-1. Collins ha salvato un match point ma Osaka ha chiuso la partita con un ace nel game successivo.

Naomi Osaka:

Amo molto questo torneo. Alcuni sostengono che il campo sia lento ma penso che la superficie sia perfetta per il mio modo di giocare

Osaka affronterà ora la svizzera Belinda Bencic, che si è imposta su Ekaterina Alexandrova per 6-4 6-2 proseguendo il momento felice che dura dal recente successo al torneo di Dubai.

La star giapponese era al quarantaquattresimo posto delle graduatorie mondiali prima del torneo di Indian Wells dell’anno scorso. Dopo le vittorie negli ultimi tornei del Grande Slam agli US Open e agli Australian Open la ventunenne nipponica ha scalato il ranking mondiale arrivando al numero 1 dopo il trionfo a Melbourne.

Venus Williams ha superato l’altra statunitense Christina McHale per 6-2 7-5 e attende ora il prossimo match contro la tedesca Mona Barthel.

La vincitrice dell’ultimo torneo di Wimbledon e due volte semifinalista di Indian Wells Angelique Kerber ha battuto la russa Natalia Vikhlyantseva per 3-6 6-1 6-3 dopo 1 ora e 53 minuti. La tennista di Brema si è portata in vantaggio per 5-1 nel terzo set ma ha sprecato quattro match point. Due game più tardi la tedesca ha concluso la partita al quinto match point.

Angelique Kerber:

Non è facile giocare con una tennista mai affrontata prima. Natalia ha giocato bene nel primo set e all’inizio del secondo. Alla fine della partita ero nervosa ma sono contenta di essere riuscita a portare a casa il match. E’ la mia undicesima partecipazione ad Indian Wells e mi diverto ancora molto

Kerber affronterà la testa di serie numero 9 del tabellone Aryna Sabalenka, che si è imposta sull’ucraina Lesla Tsurenko per 6-2 7-5.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.