Champions League, Juventus-Atletico: Cristiano Ronaldo "copia" Simeone

Il fuoriclasse portoghese fa una tripletta, elimina i Colchoneros e a fine partita esulta come il Cholo nella gara d'andata.

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Un mostro. Cristiano Ronaldo fa il Cristiano Ronaldo, segna una tripletta e trascina la Juventus ai quarti di Champions League. All'Allianz Stadium l'Atletico Madrid viene letteralmente asfaltato, perde 3-0 e dice addio alla possibilità di giocare la finale della massima competizione europea per club al Wanda Metropolitano. 

La scena come detto se l'è presa il fuoriclasse portoghese, che sblocca il match nel primo tempo con un'incornata impetuosa. Il povero Juanfran viene sovrastato. Il numero 7 bianconero raddoppia nella ripresa con un altro colpo di testa che Oblak non riesce a respingere: la Goal Line Technology dice che il pallone è dentro. 

CR7 completa l'opera nel finale, quando Bernardeschi si procura un rigore e lui lo trasforma fissando il risultato sul 3-0. Poi inizia la festa del popolo bianconero. E Ronaldo esulta come Diego Pablo Simeone all'andata, mostrando gli attributi. Chi di huevos ferisce di huevos perisce.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.