Atletica, L'Avana: Echevarria vola a 8.92m nel lungo

I salti delle “cavallette” cubane in primo piano alla Coppa Cuba a L’Avana. Su tutti spicca il super salto da 8.92m di Juan Miguel Echevarria.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il formidabile saltatore in lungo cubano Juan Miguel Echevarria ha aperto la stagione all’aperto con uno straordinario salto da 8.92m con troppo vento a favore di +3.2 m/s alla Coppa Cuba di L’Avana.

La prestazione del caraibico non potrà venire omologata perché la velocità del vento supera nettamente il limite del consentito di +2.0 m/s ma desta sensazione considerando che si tratta della quinta misura di ogni tempo in ogni condizione di vento dopo l’8.99m di Mike Powell realizzato al Sestriere del 1992 con +4.4 m/s, l’8.96m dell’altro cubano Ivan Pedroso al Sestriere nel 1995, i due salti da 8.95m realizzati sempre da Mike Powell (il salto del record mondiale ancora imbattuto risalente ai Mondiali di Tokyo 1991 durante la straordinaria sfida con Carl Lewis e quello ventoso realizzato al Sestriere nel 1994).

Lo stesso Echevarria aveva beneficiato di un vento oltre la norma di +2.1 m/s in occasione del super salto da 8.83m al meeting della Diamond League di Stoccolma. Il record personale all’aperto regolare è il salto da 8.68m realizzato a Bad Langensalza in Germania. Il campione del mondo indoor di Birmingham 2018 si è allenato durante l’inverno nei pressi di Stoccarda e ha vinto il circuito del World Indoor Tour grazie ai successi nei meeting di Torun con 8.12m e di Birmingham con 8.21m e al secondo posto a Karlsruhe con 8.08m alle spalle dello svedese Thobias Nilsson Montler.

La Coppa Cuba ha fatto registrare anche il secondo posto del connazionale Maykel Massò con 8.30m sempre con vento a favore di +3.4 m/s e altri suoi due salti da 8.15m.

Nel salto triplo femminile Hosea Povea (vice campionessa mondiale under 20 nel 2014) ha superato la barriera dei 15 metri con 15.05m grazie a troppo vento a favore di +3.0 m/s. Nella sua serie Povea ha ottenuto altri due salti ventosi da 14.84m e 14.88m. In questa stagione ha fatto registrare anche due salti regolari da 14.64m e 14.65m. L’altra cavalletta del salto triplo Andy Diaz ha saltato 17.41m con vento solo leggermente oltre la norma di +2.1 m/s.

La vice campionessa mondiale juniores dell’eptathlon di Bydgoszcz 2016 Adriana Rodriguez ha vinto l’eptathlon con 6293 metri ma ha destato sensazione soprattutto il clamoroso salto da 7.02m anche se ventoso (+4.0 m/s). La campionessa mondiale di Pechino 2015 Yarisley Silva si è imposta nel salto con l’asta con 4.65m. Nei 100 metri Reynier Mena è sceso sotto i 10 secondi con 9”99 (vento a favore di +4.3 m/s) battendo di un centesimo di secondo Roberto Skyers, che pochi giorni fa ha eguagliato il record cubano di Silvio Leonard con 9”98.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.