"Juve me**a", Sconcerti fa dietrofront: "Chiedo scusa"

Il giornalista fa un passo indietro e chiede scusa al club bianconero e ai suoi tifosi: "Stavolta hanno ragione i social. Ero convinto fosse ironia...".

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

"A me non frega nulla di Cristiano Ronaldo e della Juventus. Juve me**a!". Queste le parole pronunciate dal giornalista Mario Sconcerti durante una trasmissione in onda su Canale 21, condotta da Ivan Zazzaroni. Parole che ovviamente avevano alzato un polverone. 

Così lo stesso Sconcerti ha fatto dietrofront chiedendo pubblicamente scusa. Nel suo consueto editoriale pubblicato da Il Corriere della Sera, l'ex opinionista di Sky e Rai ha scritto:

Ci tengo a chiedere scusa alla Juve e alla sua gente per una battuta fatta una settimana fa in TV. Ero convinto fosse ironia, è diventata una sciocchezza. Stavolta hanno avuto ragione i social

Sconcerti ha detto la sua anche sulla possibile rimonta della squadra di Allegri contro l'Atletico Madrid, nel ritorno degli ottavi di Champions League:

Avverto eccessivo pessimismo. Ajax e Manchester United hanno dimostrato che rimontare si può. In Italia rispettiamo troppo lo 0-2 perché veniamo da vecchie mentalità, tempi in cui un solo gol decideva sempre la partita. Ormai i tempi sono cambiati, si segna tanto. Servirà una grande partita e una grande Juve, ma non sarebbe un evento anomalo se i bianconeri passassero il turno 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.