Tennis, Torneo di Indian Wells: Serena Williams batte Victoria Azarenka

Serena Williams ha battuto Victoria Azarenka con il punteggio di 7-5 6-3 dopo 2 ore e 17 minuti nel confronto più atteso di secondo turno del torneo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Le due ex numero 1 del mondo si affrontavano per la ventiduesima volta nella loro carriera ma non si sfidavano dalla finale del torneo di Indian Wells del 2016. La partita tra le due giocatrici già vincitrici di due edizioni a testa del torneo californiano non ha tradito le attese ed è stato ricco di grandi colpi in una serata fredda e condizionata dal forte vento.

Williams ha salvato due palle break con due vincenti di rovescio incrociati sul 3-3 tenendo la battuta dopo una serie di break consecutivi. La 20 volte campionessa di tornei del Grande Slam ha trasformato una palla break con un altro vincente di rovescio portandosi in vantaggio sul 5-3. Azarenka ha realizzato il controbreak nel nono game, nel momento in cui Williams stava servendo per il set, e ha portato il set in parità sul 5-5. Williams ha salvato quattro palle break nell’undicesimo game tenendo la battuta prima di aggiudicarsi il primo set con il quarto break dopo 72 minuti di grande tennis.

Azarenka ha iniziato il secondo set con un break nel primo game, ma Williams ha riportato subito il punteggio in parità con un controbreak. Le due giocatrici hanno tenuto la battuta fino al 4-3. Williams ha trasformato la seconda palla break nell’ottavo game dopo un errore di rovescio della bielorussa. In un nono game molto combattuto Azarenka ha salvato due match point e ha avuto anche due palle del controbreak, ma Williams ha salvato la seconda chance con un ace prima di aggiudicarsi la partita al terzo match point con un servizio vincente.

Torneo di Indian Wells: Serena Williams batte Victoria Azarenka

Dopo la partita Williams ha avuto parole di elogio nei confronti di Azarenka, che sta tornando a buoni livelli dopo la maternità.

Ho molta stima nei confronti di Vika. È diventata mamma come me ed è stata numero 1. È una persona straordinaria. Ho dovuto lottare su ogni punto per poter vincere.

La replica di Victoria Azarenka:

Serena ha meritato di vincere. Ha giocato meglio nei punti importanti. Ci ho provato sempre e di questo sono molto contenta. Benché sia l’avversaria più difficile da affrontare, è la mia giocatrice preferita contro cui giocare. Queste sfide ti motivano sempre.

La numero 2 del mondo e campionessa di Indian Wells nel 2015 Simona Halep ha battuto la ceca Barbora Strycova per la quinta volta in altrettanti scontri diretti in due set per 6-2 6-4 in una partita complicata dal forte vento per la gioia dei tanti fans romeni residenti negli Stati Uniti presenti sugli spalti di Indian Wells.

È stata una partita difficile a causa del vento, ma ho giocato un buon tennis. Avevo già giocato altre volte con Barbora e sapevo di dover correre molto per batterla”.

Elina Svitolina ha battuto la ventenne statunitense Sofia Kenin in rimonta per 3-6 7-6 (7-5) 6-4 qualificandosi per il terzo set dove affronterà l’australiana di origini russe Daria Gavrilova, che ha battuto Mihaela Buzarnescu per 6-2 6-2.

La grande sorpresa di giornata è stata la vittoria della svizzera Stephanie Voegele sulla vincitrice degli US Open 2017 Sloane Stephens con il netto punteggio di 6-3 6-0. Un altro risultato inatteso è arrivato dalla diciannovenne ceca Marketa Vondrousova, che ha lasciato solo tre game alla russa Daria Kasatkina nella netta vittoria per 6-2 6-1 e aspetta la lettone Jelena Ostapenko al terzo turno. La statunitense Jennifer Brady ha avuto la meglio sulla francese Caroline Garcia per 6-3 3-6 6-0 e giocherà con l’australiana Ashleigh Barty.

Wawrinka batte Evans

La partita pù interessante del Masters 1000 di Indian Wells vedeva di fronte lo svizzero Stan Wawrinka e il britannico Daniel Evans. Wawrinka ha vinto rimontando un set di svantaggio con il punteggio di 6-7 (4-7) 6-3 6-3 dopo due ore e nove minuti. Wawrinka ha salvato tre palle break sul 2-2 0-40 del terzo set. Evans ha avuto tre altre possibilità per strappare la battuta a Wawrinka sul punteggio di 3-3, ma lo svizzero di Losanna ha tenuto la battuta prima di strappare la battuta nell’ottavo game.

Daniel Evans è sempre un avversario difficile da affrontare. Quest’anno sta giocando tanti match e ha molta fiducia. Ha un gioco molto vario. Usa lo slice, il serve and volley. Mi piace giocare a Indian Wells. Essere qui per me è molto speciale. Non ho giocato la passata edizione e adesso mi sento molto bene.

Wawrinka, tornato a grandi livelli quest’anno con la finale raggiunta al torneo di Rotterdam, affronterà l’ungherese Marton Fucsovics prima di una possibile rivincita della finale di Indian Wells 2017 contro il connazionale Roger Federer nel terzo turno. Federer debutterà contro il tedesco Peter Gojowczyk, che ha eliminato l’azzurro Andreas Seppi per 7-5 6-4.

Il tabellone del Masters 1000 americano propone tanti possibili scontri interessanti fin dal terzo turno. Oltre al derby svizzero il terzo turno potrebbe vedere di fronte il numero 1 del mondo Novak Djokovic e il fresco vincitore del torneo messicano di Acapulco Nick Kyrgios.

Djokovic e Federer sono tra i pochi giocatori ad aver centrato la doppietta Indian Wells-Miami, che gli appassionati americani chiamano “Sunshine Double”. Negli altri incontri più interessanti da ricordare le vittorie dello spagnolo Feliciano Lopez su Tomas Berdych per 7-6 (7-3) 7-6 (7-3) e dell’australiano Alex Bolt sul lettone Ernests Gulbis per 6-3 5-7 6-2.

Fabio Fognini affronterà il debutto in singolare contro il recente vincitore del torneo di Delray Beach Rudi Albot dopo essere sceso in campo nel doppio insieme al campione degli Australian Open 2019 Novak Djokovic. L’azzurro e il serbo hanno battuto il canadese Milos Raonic e il francese Jeremy Chardy per 7-6 (7-5) 6-1 dopo aver rimontato uno svantaggio di 4-1 nel primo set. L’altro azzurro impegnato nel tabellone di singolare Marco Cecchinato (numero 15 del tabellone e recente vincitore al torneo di Buenos Aires) debutterà contro lo spagnolo Albert Ramos Vinolas. Il tennista palermitano, che debutterà da giocatore numero 1 d’Italia, giocherà il secondo match della sua carriera nel torneo di Indian Wells dopo aver disputato un solo incontro di qualificazione nel 2015.

Indian Wells è da anni uno dei tornei più ricchi del circuito dopo i quattro appuntamenti del Grande Slam grazie agli investimenti di Larry Ellison, milionario statunitense e proprietario del torneo californiano dal 2010 e fondatore di Oracle.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.