Serie A, le pagelle di Fiorentina-Lazio: Muriel gol, delude Lulic

Al Franchi le due squadre segnano un gol a testa e si prendono un punto che di fatto non serve a nessuna. Immobile segna ancora, Pioli la riprende grazie all'ingresso di Mirallas e alla rete del colombiano.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sfida dal sapore d'Europa al Franchi, con la domenica di Serie A che si chiude con un big match di livello: la Lazio a caccia di punti affronta la Fiorentina dell'ex Pioli nella speranza di portare a casa punti importanti in ottica Champions League. I viola, però, vogliono ritrovare la vittoria per provare a recuperare a loro volta terreno.

Il primo tempo sostanzialmente è stato un duello tra Terracciano e Immobile: il portiere ha vinto il primo round, l'attaccante si è aggiudicato il secondo e infine è stata di nuovo la volta del numero 23 della Fiorentina, che ha disinnescato una bomba dell'ex Siviglia. I biancocelesti hanno chiuso il primo tempo in vantaggio, mentre Pioli al 35' è costretto a richiamare in panchina Chiesa (al suo posto Simeone) causa infortunio.

Nella ripresa Pioli lancia in campo Mirallas ed è proprio dai piedi del neo entrato che nasce il gol del pareggio di Muriel. La Fiorentina gioca un secondo tempo gagliardo, sotto porta è un po' confusionaria ma riesce a tenere testa alla Lazio e a non subire più praticamente nulla. E sostanzialmente, con un punto a testa, la classifica di Serie A non si muove per nessuna delle due squadre. 

Serie A, Luis Alberto e Biraghi si contendono il palloneGetty Images

Serie A, le pagelle di Fiorentina-Lazio

  • Fiorentina (4-3-3): Terracciano 6.5; Milenkovic 5.5, Pezzella 6, Ceccherini 5.5 (80' Hugo s.v.), Biraghi 5.5; E. Fernandes 5.5 (46' Mirallas 7), Veretout 5, Benassi 6; Gerson 6, Muriel 7, Chiesa 6 (36' Simeone 6.5). All. Pioli 6.5
  • Lazio (3-5-2): Strakosha 6; Patric 6, Acerbi 5.5, Radu 5.5 (83' Bastos s.v.); Marusic 5.5, Milinkovic 5.5, Leiva 6, Luis Alberto 6 (75' Romulo 6), Lulic 5 (68' Badelj 6); Correa 6.5, Immobile 6.5. All Inzaghi 6

I migliori

Mirallas 7

Ingresso in campo determinante: Pioli lo lancia nella mischia nella ripresa, lui crea apprensione nella metà campo biancoceleste e brucia Radu in occasione del pareggio viola. 

Muriel 7

Parte bene, poi si perde ma nel momento decisivo della gara sfrutta alla perfezione l'assist di Mirallas pizzicando con dolcetta il pallone e mandandolo alle spalle di Strakosha. Continua il momento d'oro del colombiano, che da quando è tornato in Serie A sta incantando di nuovo.

Serie A, Muriel esulta con MirallasGetty Images

I peggiori

Veretout 5

Una serata non da Veretout: poco lucido in mezzo al campo, la sua presenza non si fa sentire e questa è una spiacevole novità per la Fiorentina, che senza la sua verve in mediana soffre parecchio in alcuni frangenti della gara.

Lulic 5

Discorso simile per il capitano biancoceleste, che si fa vedere troppo poco sulla sua fascia di competenza. Da giocatori come lui (e come Veretout) ci si aspetta sempre quel qualcosa in più nei momenti chiave della partita.

Serie A, stecca LulicGetty Images

Gli allenatori

Pioli 6.5

Nel primo tempo la sua Fiorentina è un disastro quasi totale, ma il cambio Fernandes-Mirallas si rivela decisamente azzeccat: il volto della partita cambia e la Viola riesce a strappare un punto in rimonta dopo un ottimo primo tempo. Il tutto facendo a meno di Federico Chiesa per 60 minuti.

S. Inzaghi 5.5

Primo tempo top, secondo tempo flop: la Lazio vive un altro dei suoi momenti di buio nella ripresa, e quando la luce si spegne arriva il gol della Fiorentina. Da quel momento in poi i biancocelesti faticano a rendersi davvero pericolosi. E tornano a Roma con un solo punto in tasca.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.