Thai Cave Rescue: la nuova produzione firmata National Geographic

Il documentario racconterà l'impresa di John Volanthen e della sua squadra: recuperare una squadra di calcio ed il suo allenatore intrappolati per 17 giorni in una caverna nel nord della Thailandia.

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo il successo di Free Solo, il documentario vincitore agli ultimi premi Oscar, National Geographic firma un'altra produzione originale. Si tratta di Thai Cave Rescue (titolo ancora provvisorio), il doc che racconterà il salvataggio dei 12 bambini di una squadra di calcio e del loro allenatore, rimasti intrappolati per oltre due settimane in una grotta alla pendici di una montagna nella provincia di Chiang Rai, nella Thailandia del Nord.

Il 23 giugno del 2018 il gruppo di giovanissimi, accompagnati dal loro mister, restano intrappolati a causa delle forti piogge e dell'innalzarsi del livello delle acque di un torrente sotterraneo. Dopo l'allarme, lanciato dai genitori dei bambini, scattano le operazioni di ricerca e soccorso, rese proibitive dal persistere delle precipitazioni consistenti. Senza cibo né altri generi di conforto, non si ha notizie del gruppo fino al 2 luglio, quando attraverso un traforo scavato lateralmente, vengono individuati i 13 dispersi.

Alle operazioni di soccorso partecipano specialisti provenienti da tutte le parti del mondo, tra cui John Volanthen e Richard Stanton, i due specialisti seguiti da vicino nel racconto di Thai Cave Rescue. La lotta contro il tempo è durissima, anche perché nella grotta iniziano a scarseggiare anche le riserve di ossigeno. L'8 luglio vengono estratti i primi 4 bambini, il 10 luglio sono tutti in salvo, compreso l'allenatore che è l'ultimo a lasciare la grotta. Dopo 17 giorni l'incubo è terminato.

Thai Cave Rescue è il nuovo documentario firmato National Geographic

In Thai Cave Rescue, National Geographic racconterà dunque un'altra avventura straordinaria. Tra i produttori anche John Battsek, alla regia Kevin MacDonald , già vincitore di un premio Oscar con il documentario nel 2000 con 'Un giorno a settembre'.

Questa missione di salvataggio è più di una semplice storia di speranza, è una storia dell'intera umanità. Il documentario racconterà tutto l'accaduto a 360°, da punti di vista inaspettati e testimonianze del tutto inedite

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.