E ora ttutti a caccia dei talenti dell’Ajax

Dopo la vittoria impressionante al Bernabeu, i top team sono alla ricerca di uno dei talenti messi in mostra dagli olandesi. E se Frenkie de Jong è già del Barça, gli altri sono tutti in vendita.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nel prossimo calciomercato sentiremo parlare molto spesso del Real Madrid, sia in entrata, perché è una squadra ormai spremuta e da rifondare in molti dei suoi elementi, che in uscita, perché tanti dei suoi campioni vogliono cambiare aria e rilanciare la propria carriera da qualche altra parte. Ma si parlerà tanto anche della squadra che ha eliminato i campioni in carica della Champions League, l’Ajax.

Il club olandese è ripartito dopo molti anni opachi, basando tutto sui soliti principi che vengono dalla rivoluzione di Michels e Cruyff negli anni ’70. I calciatori devono avere tecnica di base elevatissima, essere capaci di giocare in ogni parte del campo, affrontando ogni contesto di gioco senza imbarazzi. Alcuni calciatori ci devono mettere la creatività e l’inventiva che può sovvertire ogni ordine.

A partire da questi principi che fondano ormai una tradizione, l’Ajax di oggi ci ha aggiunto velocità massima e stamina impressionante da parte di tutti i calciatori, in particolare delle due mezzali che al Bernabeu hanno davvero stupito. Frenkie de Jong è stato già comprato dal Barcellona per giugno, un acquisto a dir poco eccellente, per 75 milioni. L’altra grande prova di martedì invece è stata quella di Donny van de Beek, che ha onorato gente come Neskeens e Seedor, prima di lui vincenti in quel centrocampo.

In attacco David Neres ha qualità davvero impressionantiGetty Images
Dopo aver impressionato al Bernabeu, David Neres è sul taccuino di tutti i top team per il prossimo calciomercato

Assalto ai giovani dell'Ajax nel prossimo calciomercato

Non ci metteranno troppo tempo i top team europei ad assaltare i giovani dell’Ajax, ai quali nel prossimo calciomercato fischieranno di sicuro le orecchie per tutte le volte che verranno inseriti in trattative multimilionarie.

Partendo dal reparto difensivo, la corsa pazza su Matthijs de Ligt è iniziata già da tempo. In pole position sembra esserci la Juventus che ha la vista lunga. De Ligt è un difensore completo, che sa giocare bene anche sull’uomo, oltre ad avere tutte le capacità tecniche e di visione che vengono richieste ai difensori moderni. Oggi non si può che partire da 60 milioni di euro per iniziare la trattativa.

Sempre in difesa, il marocchino Noussair Mazraoui non ha giocato molto bene, soprattutto fino a quando sulla sua fascia c’è stato Vincius, ma uno con la sua corsa leggera e infaticabile può essere molto utile. Lo si può portare a casa sborsando intorno ai 15 milioni di euro, se non fa gare incredibili nel corso della Champions League.

A centrocampo c’è il meglio. Frenkie de Jong è già andato e i soldi che sono stati spesi per lui a questo punto sembrano anche pochi, mentre il gemello in mediana, Donny van de Beek, sarebbe un grande acquisto per tutti. Se fossimo negli anni ’90 sarebbe già accostato a un paio di squadre italiane, ma in questo periodo forse nessun presidente del nostro Paese metterà sul piatto 70-80 milioni per questo centrocampista di 21 anni.

Anche se spesso incostante, quando Hakim Ziyech vuole giocare fa davvero impressione. Tecnica in velocità da top player e idee folli che ne fanno una mina vagante e un immarcabile per definizione. Ci sono poi le giornate no in cui vaga per il campo, ma limitandole il più possibile si può fare un buon colpo, soprattutto se stiamo intorno ai 30 milioni.

In attacco a Madrid ha entusiasmato Tadic, un calciatore di 30 anni che ha sempre navigato nella medietà fra Groningen, Twente e Southampton. Contro il Real Madrid ha fatto la partita della vita, facendo schizzare su almeno di 20 milioni la sua quotazione. Comprarlo in questo momento sarebbe un bel rischio, mentre il suo compagno d’attacco, David Neres, può crescere molto ed è un investimento nel prossimo calciomercato più sicuro. Il brasiliano, ex San Paolo, classe 1997, proprio al Bernabeu ha dimostrato sfrontatezza a qualità, oltre ha un controllo del corpo in corsa da campione. Se lo si prende adesso, l’Ajax potrebbe chiedere anche meno di 40 milioni di euro.

A tutti questi calciatori poi, potrebbero aggiungersene anche altri, se l’Ajax continua a fare strada in Europa, battendo la sua avversaria nei quarti. Questo porterebbe anche ad un innalzamento del prezzo di tutti i componenti della rosa, per cui se si è davvero interessati ad un lanciere sarebbe bene muoversi adesso per non ritrovarsi in un’asta al rialzo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.