Calciomercato, il Milan punta Chiesa. E lui si ispira a CR7

Il talento della Fiorentina confessa di ispirarsi al campione portoghese per la propria crescita personale, mentre tra i pretendenti al suo cartellino spuntano i rossoneri.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Complice la sessione di calciomercato di gennaio, che ha portato in rosa giocatori subito determinanti come Lucas Paquetá e soprattutto il bomber Krysztof Piatek, il Milan può essere definito al momento la squadra più in forma della Serie A, forte di un filotto di risultati positivi e di un terzo posto in classifica che ha riportato entusiasmo alla rosa e all'ambiente, una sensazione positiva che non si respirava da tempo nei dintorni di Milanello e che spingerà il fondo Elliott, proprietario del Diavolo dallo scorso luglio, a nuovi investimenti.

Il prossimo calciomercato rossonero sarà ricco di colpi, mirati a rinforzare una squadra finalmente tornata competitiva e che nelle intenzioni della dirigenza nella stagione 2019/2020 dovrà lottare per i massimi obiettivi in Italia e in Europa. Tra i tanti nomi finiti nel taccuino di Leonardo e di cui si parla tanto in questi giorni sarebbe comparso anche quello di Federico Chiesa, 21enne attaccante esterno della Fiorentina di cui è ormai leader e trascinatore a dispetto della ancor giovane età e che con una serie di eccellenti prestazioni - 11 i gol in stagione e 8 gli assist fino a oggi in 29 presenze tra campionato e Coppa Italia - sembrerebbe aver convinto le big che lo seguono da tempo a stringere in vista della prossima estate.

Il Milan si aggiunge dunque a una lista di pretendenti che già vede la presenza delle big della Serie A - Inter, Juventus, Napoli e Roma in rigoroso ordine alfabetico - e di alcuni top club europei come Manchester City, PSG e Bayern Monaco: l'intenzione di Leonardo è di bruciare una concorrenza tanto ricca quanto prestigiosa versando ai viola una cifra che secondo alcune fonti dovrebbe essere compresa tra gli 80 e i 100 milioni di euro, soldi che potrebbero arrivare da alcune cessioni eccellenti come quella di Suso. Intanto Chiesa, uomo copertina del nuovo numero di Undici in edicola da oggi, continua a concentrarsi sul presente rivelando di ispirarsi in questo a nientemeno che Cristiano Ronaldo.

Federico Chiesa, sicuro protagonista del prossimo calciomercato
Alla terza stagione da professionista, Federico Chiesa è ormai un punto fermo della Fiorentina e della Nazionale del futuro di Roberto Mancini.

Calciomercato, Chiesa obiettivo rossonero

Nell'intervista concessa a Undici il talento della Fiorentina racconta infatti di avere come modello di riferimento per la propria crescita personale proprio CR7, il campione della Juventus protagonista nello scorso calciomercato estivo del "trasferimento del secolo" e capace di vincere in carriera ben 5 Champions League e altrettanti Palloni d'Oro.

Quando ero più giovane ho faticato a trovare spazio, fisicamente non ero pronto come tanti altri. Ho pensato più volte di mollare tutto, ma alla fine non l'ho mai fatto: visto che non giocavo l'allenamento settimanale diventava la mia partita, sono andato avanti. Una spinta che mi ha portato fino alla Serie A e che adesso continua a spingermi a voler migliorare giorno dopo giorno. Come Cristiano Ronaldo, che non ha il talento di Messi eppure ha vinto lo stesso numero di Palloni d'Oro dell'argentino: uno come lui insegna che per arrivare al top e restarci è necessario curare ogni minimo particolare.

Nelle intenzioni di Leonardo Chiesa potrebbe andare a sostituire lo spagnolo Suso, punto fermo dei rossoneri ma attualmente in fase di stallo con il Milan per quel che riguarda il rinnovo di un contratto che scade nel 2022 ma che contiene una clausola che lo libererebbe per appena 38 milioni di euro, cifra decisamente appetibile per tante big interessate a uno dei migliori attaccanti esterni della Serie A. Non dovesse arrivare l'intesa - attualmente i rossoneri offrono 4 milioni di euro all'anno contro i 5 richiesti dallo staff dello spagnolo - ecco che il Diavolo potrebbe stringere i tempi per il talento della Fiorentina.

Il club viola, nel frattempo, è consapevole che sarà impossibile trattenere Chiesa di fronte a offerte irrinunciabili e avrebbe dunque già fissato il prezzo: 100 milioni di euro, cifra che può sembrare esagerata ma che considerando lo spessore delle squadre che ultimamente hanno chiesto informazioni sul 21enne figlio d'arte appare in realtà del tutto giustificata. Una cosa comunque sembra essere certa: la prossima estate avrà luogo un'asta a dir poco infuocata. Chi la spunterà?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.