Champions League, pagelle PSG-Manchester United: doppio Lukaku e Rashford

Partita incredibile risolta nel finale dal rigore di Rashford, che batte Buffon (autore di una papera in occasione del 2-1) e consente ai Red Devils di volare ai quarti di finale.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Poteva riuscirci solo lui, l'uomo delle rimonte. Ha vinto una Champions League da calciatore ribaltando il risultato nel finale contro il Bayern Monaco. È la notte di Solskjaer, che scrive un'altra pagina memorabile della storia del Manchester United: eliminato il PSG, dopo aver dominato sia a Old Trafford che al Parco dei Principi.

Mai nessuno nella storia della Champions League era riuscito a rimontare due gol di svantaggio subiti in casa. Ce la fa il Manchester United, vincendo a Parigi grazie alla doppietta di Lukaku e al rigore di Rashord nel finale, concesso dall'arbitro Skomina (richiamato dal VAR Irrati). Un finale che ci riporta alla mente la sfida tra il Barcellona e il PSG di qualche anno fa.

Un'impresa ancor più clamorosa pensando a tutte le assenze in casa Red Devils: dallo squalificato Pogba, agli infortunati Lingard, Martial e Mata. Per non parlare di Herrera, Valencia e Sanchez. Con mezza squadra fuori, lo United è riuscito a sfruttare al massimo gli errori del Paris Saint-Germain. Riviviamo la partita attraverso le pagelle di PSG-Manchester United.

Champions League, le pagelle di PSG-Manchester United 1-3

PSG (4-2-3-1): Buffon 4; Kehrer 4 (dal 70' Paredes 5), Thiago Silva 5.5, Kimpembe 4, Bernat 6; Verratti 5.5, Marquinhos 5.5; Dani Alves 5 (dal 95' Cavani sv), Draxler 5 (dal 70' Meunier 5), Di Maria 5; Mbappè 5.5. All.: Tuchel 5.

MANCHESTER UNITED (4-3-3): De Gea 6.5; Lindelof 7, Bailly 5.5 (dal 36' Dalot 7), Smalling 6.5, Shaw 6.5; Young 7 (dal 87' Greenwood sv), McTominay 6.5, Fred 7; Andreas Pereira 6 (dal 80' Chong 6), Lukaku 8, Rashford 7.5. All.: Solskjaer 8

I migliori

Lukaku 8

Un avvoltoio nel corpo di un orso. Sfrutta al massimo gli unici due errori del PSG. Il primo dopo appena due minuti, l'altro alla mezz'ora. Velocissimo ad avventarsi sia sul retropassaggio di Kehrer che sulla papera di Buffon. Non aveva ancora segnato in questa edizione della Champions League. Rischia di essere la doppietta più importante della sua carriera.

Rashford 7.5

Una responsabilità non da poco. Un calcio di rigore che fa la differenza tra la qualificazione e l'eliminazione. Di fronte a lui una leggenda del calcio: ci sono 19 anni di differenza tra Rashford e Buffon. L'attaccante sceglie la soluzione di potenza, regalando a Solskjaer e ai suoi compagni una notte indimenticabile.

Dalot 7

Il suo ingresso cambia la partita. Il Manchester United trova uno sbocco dalla sua parte e non è un caso che da una sua progressione nasca l'episodio del calcio di rigore. L'ex Porto prova il tiro dalla distanza che viene deviato con il braccio da Kimpembe. E pensare che è entrato solo a causa dell'infortunio di Bailly.

I peggiori

Kimpembe 4

Commette il fallo di mano che porta al rigore del definitivo 3-1. Un'ingenuità che costa alla sua squadra l'ennesimo incubo in Champions League. Sul destro da fuori di Dalot si gira di spalle e nella torsione colpisce il pallone con il gomito. Skomina rivede l'episodio al VAR e concede il penalty. Rashford fa il resto.

Kehrer 4

Retropassaggio scellerato che consente a Lukaku di sbloccare il match dopo appena 2 minuti. Pallone totalmente sbagliato sul quale si avventa l'attaccante avversario, che salta Buffon e deposita in rete. Una partita in continua sofferenza sulle accelerazioni di Rashford. Tuchel lo richiama in panchina per ridare equilibrio alla squadra.

Buffon 4

Non bastava il regalo di Kehrer, ci si mette anche Gigi. Tiro da lontanissimo di Rashford, l'ex portiere della Nazionale si lascia tradire dal rimbalzo e lascia il pallone a disposizione di Lukaku, che non si fa pregare. Incolpevole sul primo gol subito e sul rigore finale. Ma il suo errore pesa tantissimo sull'eliminazione del PSG.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.