Calciomercato, Paulo Sousa vicino al Bordeaux: ma stasera guarda la Roma

La dirigenza dei Girondins si dice ottimista sull'arrivo del tecnico lusitano, che però prende tempo e aspetta un'eventuale separazione tra i giallorossi e Di Francesco.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

I 1104 chilometri che separano in linea d'aria Roma e Bordeaux, in fondo, non sono poi così tanti. Ma per una scelta di calciomercato possono fare tutta la differenza del mondo. Paulo Sousa è in bilico tra queste due opzioni, questi momenti di riflessione però non li trascorrerà simbolicamente a metà strada. Guardando la cartina geografica, il punto nel mezzo tra le due città sarebbe Marsiglia (chilometro più, chilometro meno), ma di sicuro stasera il portoghese non andrà a trovare l'ex giallorosso Rudi Garcia.

Sarà infatti a Oporto da spettatore "disinteressato" della partita di Champions League che vedrà impegnata la Roma di Di Francesco contro i padri di casa guidati da Sergio Conceiçao.

Difficile ipotizzare una visita di piacere per assistere a una partita a caso, di una squadra portoghese nella massima competizione europea. Paulo Sousa sarà chiaramente in tribuna dell'Estádio do Dragão per ambizioni di calciomercato, perché in caso di secondo fallimento nel giro di 4 giorni per i giallorossi, la testa del tecnico sarebbe probabilmente la prima a cadere.

Paulo Sousa tra Roma e Bordeaux, calciomercatoGetty Images
Calciomercato, Paulo Sousa tra Roma e Bordeaux

Calciomercato, Paulo Sousa tra Bordeaux e Roma

Per questo, nonostante da Bordeaux filtri parecchio ottimismo, l'ex allenatore della Fiorentina ha chiesto qualche giorno di tempo extra per decidere. Lo ha lasciato intuire lo stesso presidente dei Girondins, Joe Da Grosa, in un'intervista a Canal +:

Stiamo discutendo, siamo ottimisti. Saremmo felicissimi di averlo qui: il possibile accordo entro questa settimana.

In sostanza, tutto dipenderà da come si evolverà la situazione legata alla panchina di Di Francesco. In caso di eliminazione dalla Champions League, l'esonero appare davvero inevitabile e c'è anzi chi è convinto che in quell'evenienza possa essere lo stesso allenatore a rassegnare le sue dimissioni, anche per via di alcune incomprensioni all'interno dello spogliatoio nate dopo il derby perso.

E non è ancora finita, perché rumors di calciomercato dalla Capitale parlano di un allontanamento del tecnico a prescindere dal risultato di Oporto, subito dopo la partita di Champions League. In tutti questi casi Paulo Sousa subentrerebbe quasi in automatico, avendo trovato già un'intesa con la Roma. Che evidentemente gli piace molto di più del progetto alternativo che lo porterebbe a Bordeaux. Sono appena 1104 chilometri di distanza, ma in questo momento fanno tutta la differenza del mondo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.