Calciomercato Juventus, il futuro di Allegri: anno sabbatico in vista?

Dopo la partita contro l'Atletico il tecnico incontrerà la società per definire il proprio futuro. In caso di addio, potrebbe prendersi un anno di pausa.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Uniti fino all'Atletico Madrid, poi si vedrà. Sembra essere questo il mantra attuale in casa Juventus: la società in queste ultime settimane ha dovuto gestire diversi mal di pancia della piazza dovuti alla brutta sconfitta del Wanda Metropolitano. Il 2-0 subito dall'Atletico Madrid ha scoperchiato una certa voglia di cambiamento da parte di una frangia di tifosi, che dopo cinque anni vorrebbero cambiare guida tecnica per risolvere una volta per tutte certi dubbi legati al valore di questa rosa, uscita fortemente rafforzata dal calciomercato con l'arrivo di un "certo" Cristiano Ronaldo.

Quanto vale questa squadra? La prova di forza dei Colchoneros è interamente da attribuire a meriti altrui o i bianconeri ci hanno messo del loro? Domande a cui nessuno al momento ha ancora dato risposta. Ciò che è certo però è che per il brutto stop di due settimane fa a finire sulla graticola è stato Massimiliano Allegri: il tecnico è sempre stato un personaggio particolarmente divisivo all'interno dell'ambiente juventino, che da una parte lo ringrazia per i risultati raggiunti in questi cinque anni ma dall'altra gli ha sempre chiesto più coraggio nella proposta di gioco.

In caso di eliminazione dalla Champions League, Allegri incontrerà la dirigenza e il presidente Agnelli per discutere del proprio futuro: la sensazione è che il tecnico livornese avrebbe già deciso di comunicare il suo addio al club, nonostante anche quest'anno la stagione andrà a chiudersi con almeno due titoli in bacheca. Qualora chiedesse di essere liberato, la società gli stringerà la mano ma non si opporrà in segno di rispetto verso uno degli allenatori più vincenti dell'epoca recente bianconera.

Massimiliano Allegri, allenatore della JuventusGetty Images

Calciomercato Juventus, Allegri potrebbe fermarsi un anno

A questo punto bisognerà capire cosa penserà di fare Allegri una volta salutata la Juventus. Che il nome del tecnico sia in cima alla lista dei desideri di Florentino Perez non è certo un mistero: il presidente del Real Madrid avrebbe deciso di rivoluzionare la squadra durante la prossima sessione di calciomercato e, all'interno di questa operazione, è previsto anche il cambio in panchina.

L'impressione però è che il toscano vada verso un anno sabbatico. Secondo La Repubblica, Allegri potrebbe anche decidere di fermarsi per 12 mesi, in attesa che qualcuno si faccia avanti per proporgli un progetto serio e duraturo sulla falsariga di quello juventino. Alla base di questa (clamorosa?) scelta ci sarebbero anche dei motivi economici: con il contratto in scadenza nel 2020, la Juventus dovrebbe corrispondergli ancora un anno intero di ingaggio, una cifra (circa 7,5 milioni di euro) alla quale il tecnico non vorrebbe rinunciare.

Niente Real, quindi, ma anche niente Chelsea, Arsenal, Manchester United e Bayern Monaco. E, soprattutto, niente Inter: nei giorni scorsi erano uscite delle voci secondo le quali Allegri sarebbe stato uno dei nomi papabili per la successione di Spalletti sulla panchina nerazzurra. In pole per l'eventuale sostituzione alla Juventus c'è sempre il nome di Zinedine Zidane, seguito a ruota da Simone Inzaghi e da due grandi ex come Didier Deschamps e Antonio Conte.

Tuttosport però ipotizza anche due suggestioni clamorose come Jurgen Klopp e Pep Guardiola, nomi che porterebbero aria fresca dal punto di vista del gioco in quel di Torino, offrendo alla tifoseria bianconera un menu profondamente diverso da quello assaporato in questi anni di grandi vittorie. Ma di questo, come di calciomercato, se ne parlerà più avanti, perché nel frattempo c'è un match molto delicato da preparare e un miracolo da centrare. Quella contro l'Atletico sarà la partita della vita: il futuro della Juventus passerà soprattutto da qui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.