Premier League, Higuain: "Felice di vedere il Milan al terzo posto"

L'argentino a segno con il Chelsea contro il Fulham: "Sono cose che succedono nella vita. Ma adesso sta andando meglio per tutti, quindi bene così".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un Chelsea molto napoletano è riuscito a vincere nel derby londinese di Premier League con il Fulham. Dopo il gol del vantaggio di Gonzalo Higuain dopo 20 minuti, era arrivato il pareggio di Chambers al 27'. Al 31', infine, ci ha pensato Jorginho a segnare il 2-1 che ha permesso a Sarri di ottenere un'importante vittoria in trasferta.

Al termine dell'incontro il Pipita ha parlato dall'interno di Craven Cottage ai microfoni di SkySport e ha analizzato anche il suo recente passato al Milan. La prima domanda è stata sul fatto se questo gol sancisse il "ritorno di Higuain":

Mi fa ridere questa cosa. Quando si fa gol sono tornato, quando non faccio gol non sono tornato. Ma fa parte del gioco. Sono felice della partita e del gol. L'importante era vincere.

Higuain in gol nel derby con il Fulham in Premier LeagueGetty Images
Premier League, Higuain in gol nel derby con il Fulham

Premier League, Higuain parla del Milan

Quando si entra nell'ambito Milan, l'argentino fa un'analisi completa della situazione:

Inizio campionato è stato difficile, ma adesso sono in una nuova squadra. Quello che è passato è passato. Sono felice di vedere il Milan al terzo posto. Lì ho lasciato tanti amici, un grande mister e sono contento per loro. Sono cose che succedono nella vita. Per sfortuna non è andata bene e ho dovuto prendere una decisione che secondo me era migliore. Sta andando meglio per tutti, quindi bene così.

Poi non nasconde un po' di nostalgia per la Serie A:

Sono stato sei anni alla grande in Italia, normale che ci sia un po' di nostalgia. Ma ora sono in una splendida città e mi sto godendo questo momento.

Su Napoli-Juventus di stasera, Higuain non si espone:

Tifo per il bello del calcio, che vinca il migliore.

Sarri sul futuro e su Napoli-Juventus

Non si tira indietro invece Maurizio Sarri, quando gli viene domandato se stasera guarderà la partita:

È ovvio. E penso che voi già sappiate anche per chi farò il tifo.

Sorride l'allenatore del Chelsea, alludendo ovviamente al Napoli. E prima ha avuto modo anche di togliersi qualche sassolino dalla scarpa per le tante voci degli ultimi giorni su un suo possibile esonero:

Mentre tutti parlavano del mio esonero, io ero negli uffici con il club a programmare il ritiro della prossima stagione. Penso che la dica lunga sulla fiducia nei miei confronti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.