Inter, Icardi e la sua lettera: con chi ce l'aveva?

Nella lettera pubblicata su Instagram, l'attaccante parla di mancanza di rispetto. Il riferimento sarebbe a Spalletti e a Perisic. E intanto spuntano diversi retroscena.

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Una lettera che ha scatenato l'ennesimo terremoto in casa Inter. L'ha pubblicata Mauro Icardi su Instagram nella serata di ieri, rompendo così un silenzio che durava da quando il club nerazzurro lo aveva privato della fascia di capitano per affidarla a Samir Handanovic. 

Non so se in questo momento ci sia amore e rispetto verso me e l'Inter da parte di alcuni che prendono le decisioni. Non so se ci sia da parte di alcuni la voglia di agire e risolvere le cose solo ed esclusivamente per amore dell'Inter

Questa la frase da cerchiare con la matita blu e che ovviamente non è passata inosservata. Come si legge su Il Corriere della Sera, Icardi avrebbe deciso di pubblicare questa lettera dopo le parole di Spalletti in conferenza. 

Di Icardi - ha detto il tecnico - non parlo più. Sono gli altri che vengono in campo ad allenarsi e hanno a cuore le sorti dell'Inter 

Questa la dichiarazione che avrebbe spinto l'argentino a sfogarsi su Instagram. Nel mirino quindi, oltre alla dirigenza, ci sarebbe anche l'allenatore. Che spesso ha chiesto all'ex capitano di stringere i denti. A tal proposito è spuntato un retroscena - confidato al giornale dall'entourage del giocatore - risalente al derby contro il Milan deciso proprio da un gol di Icardi al 92'. 

Il numero 9 avrebbe giocato da stirato. Finita qui? Macché. Quando Icardi scrive che ha "sempre disapprovato quelli che alla prima occasione provavano ad andarsene dal club", punta chiaramente il dito contro Ivan Perisic, tentato a gennaio da una maxi offerta dell'Arsenal. 

Perisic si sarebbe allenato male per giorni perché distratto dalla possibiltià di sbarcare in Premier League. Un ultimo retroscena - che arriva sempre dall'entourage di Icardi - infine riguarda D'Ambrosio e Jovetic. Un giorno i due sarebbero venuti alle mani in allenamento e Icardi avrebbe preso per il collo il montenegrino per difendere il terzino, a testimonianza di quanto il clima non sia mai stato così sereno nello spogliatoio. 

Intanto domenica Icardi, non convocato per Cagliari, concluderà il ciclo di fisioterapia previsto e dovrebbe riaggregarsi al resto del gruppo. Su queste basi però sembra difficile ipotizzare che l'Inter e Icardi vadano avanti insieme. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.