Europa League, i tifosi dell'Eintracht Francoforte invadono Milano

Mai nella storia del club tedesco si erano mosse tante persone per una trasferta europea. Il record era stato registrato nel 2013: a Bordeaux andarono in 12mila.

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Una vera invasione. Di quelle che fanno la storia. Per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League saranno ben 13.500 i tifosi dell'Eintracht di Francoforte che voleranno a Milano in vista della sfida all'Inter. Mai, in tutta la storia del club, si sono mosse più persone per una trasferta europea.

Perfino nella finale (all'epoca si giocava su andata e ritorno) e nella semifinale di Coppa Uefa (oggi Europa League) del 1980, unica competizione europea vinta dal club tedesco, erano così tanti. E pensare che in semifinale l'Eintracht incontrò il Bayern Monaco e in finale il Borussia Moenchengladbach: in giro per l'Europa ci sono trasferte decisamente più complicate partendo da Francoforte.

Quando, a dicembre, i tifosi dell'Eintracht invasero Roma per la sfida con la Lazio erano in 10mila, anche più dei laziali che quella sera, avendo già ottenuto la qualificazione, disertarono lo stadio. A Milano però saranno ancora di più, segno di un entusiasmo sempre più dilagante in città. La squadra di Hutter, infatti, è incredibilmente in piena corsa per un posto in Champions League.

I tifosi dell'Eintracht Francoforte in Europa League contro la LazioGetty Images
I tifosi dell'Eintracht Francoforte in Europa League contro la Lazio

Europa League, saranno 13.500 tifosi dell'Eintracht Francoforte a Milano contro l'Inter

Nel momento del sorteggio, che ha accoppiato Eintracht Francoforte e Inter negli ottavi di Europa League, sono arrivate circa 20mila richieste di biglietti, questo benché inizialmente il club tedesco avesse diritto ad appena 5500 tagliandi. Ieri però i dirigenti dell'Eintracht si sono incontrati con quelli dell'Inter e con la polizia italiana ottenendo l'ok per altri 8mila biglietti. Si è ovviamente discusso anche del problema sicurezza, dato che i tedeschi hanno creato diversi disordini a Roma a margine della sfida con la Lazio.

Lancio di fumogeni durante Lazio-EintrachtGetty Images
Lancio di fumogeni durante Lazio-Eintracht

Hellmann, l'amministratore delegato dell'Eintracht, ha spiegato il perché dell'esodo dei tedeschi a Milano, sottolineando che verrà battuto il record di affluenza per una trasferta europea (il precedente record riguarda una partita di Europa League con il Bordeaux nel 2013 quando erano in 12mila):

Siamo molto orgogliosi. Per i nostri tifosi questa partita rappresenta un sogno. Lo è anche per noi.

E a Milano ci si prepara a una vera e propria invasione. Nella speranza non si registrino problemi come successo a Roma. Lì, i tifosi, per quanto appassionati, hanno messo in grave imbarazzo l'Eintracht. E pure la Uefa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.