Premier League, risultati 28^ giornata e classifica: Liverpool show

5-0 dei Reds sul Watford, mentre il City tiene il passo e batte 1-0 il West Ham restando a -1. In zona Champions vittoria del Chelsea nel derby col Tottenham, bene anche Arsenal e United. Ranieri quasi condannato.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È una Premier League che entra sempre più nelle sue fasi finali. Superata la 28^ giornata, infatti, sono soltanto dieci le gare rimaste e tutto, ma veramente tutto, è ancora apertissimo. Dalla lotta per il titolo a quella Champions, passando per la corsa all'Europa League fino alla zona retrocessione. Come sempre, da queste parti, l'equilibrio la fa da padrone.

Partendo con la parte altissima di classifica, che in questo turno vede Liverpool e Manchester City impegnate rispettivamente con Watford e West Ham (entrambe tra le mura amiche). I Reds di Klopp, primi a +1 dalla squadra di Guardiola, asfaltano letteralmente gli Hornets con un perentorio 5-0. Dopo la doppietta di Mané durante il primo tempo, negli ultimi 25 minuti del match è show: Origi firma il secondo gol in campionato, Van Dijk fa addirittura doppietta.

Di tutt'altra dimensione la vittoria dei Citizens, ma sempre tre punti vale. A decidere il match dell'Etihad contro l'ex Pellegrini basta un rigore di Sergio Aguero, arrivato così a 25 gol in stagione. Il testa a testa fra le due squadre continua, e fino alla fine se ne vedranno delle belle. 

Premier League, risultati 28^ giornata e classifica 

Quella che invece era da considerarsi ancora una pretendente al titolo, prima delle gare di questo turno, esce definitivamente di scena: parliamo del Tottenham di Pochettino, che dopo la sconfitta a sorpresa sul campo del Burnley perde anche nel sentitissimo derby in casa del Chelsea. Decidono il match Pedro e un autogol di Trippier, ridando morale a Sarri e all'ambiente. Spurs che invece a questo punto dovrebbero cominciarsi a guardarsi dietro, perché Arsenal, Manchester United e gli stessi Blues si avvicinano in maniera preoccupante.

Al quarto posto di questa Premier League attualmente troviamo i Gunners di Emery, che si sbarazzano senza probelmi del Bournemouth. 5-1 il risultato finale, con le firme di Ozil (a secco da oltre quattro mesi), Mkhitaryan, Koscielny, Aubameyang e Lacazette. A nulla serve il gol di Mousset per le Cherries.

Tre punti anche per lo United, che passa sul campo del Crystal Palace grazie a una doppietta di Lukaku e al gol di Young, rendendo inutile il momentaneo 1-2 di Ward. Undicesimo risultato utile consecutivo in campionato per gli uomini di Solskjaer, che con nove vittorie e due pareggi ha cambiato volto e anima a questa squadra.

Scendendo in zona Europa League, sconfitta sorprendente del Wolverhampton che nel finale cede al fanalino di coda Huddersfield, tornato alla vittoria dopo tre mesi grazie a Steve Mounié (guardacaso arrivata proprio contro i Wolves). Torna a vincere anche il Leicester del nuovo tecnico Brendan Rodgers, anche se non presente fisicamente in panchina. Decidono Gray e Vardy prima della rete inutile di Propper, e le Foxes possono festeggiare un successo che mancava dal primo dell'anno.

Bene anche l'Everton che sconfigge 3-0 il Cardiff con Sigurdsson (doppietta) e Calvert-Lewin, mentre il Newcastle di Benitez non si ferma più e batte anche il Burnely con Schar e Longstaff. La salvezza, ormai, si avvicina considerevolmente. A proposito di salvezza, balzo in avanti fondamentale del Southampton che fa 2-0 contro il Fulham salendo al quartultimo posto della Premier League e condannando la squadra di Ranieri, lontana ora ben 10 punti dalla linea di galleggiamento.

Ranieri deluso dopo la sconfitta sul campo del SouthamptonGetty Images
L'espressione di Ranieri durante Southampton-Fulham
  • Cardiff v Everton 0-3
  • Huddersfield v Wolverhampton 1-0
  • Leicester v Brighton 2-1
  • Newcastle v Burnley 2-0
  • Arsenal v Bournemouth 5-1
  • Southampton v Fulham 2-0
  • Crystal Palace v Manchester United 1-3
  • Chelsea v Tottenham 2-0
  • Liverpool v Watford 5-0
  • Manchester City v West Ham 1-0

La classifica

  1. Liverpool 69
  2. Manchester City 68
  3. Tottenham 60
  4. Arsenal 56
  5. Manchester United 55
  6. Chelsea 53
  7. Wolverhampton 40
  8. Watford 40
  9. Everton 36
  10. West Ham 36
  11. Leicester 35
  12. Bournemouth 34
  13. Newcastle 31
  14. Crystal Palace 30
  15. Burnley 30
  16. Brighton 27
  17. Southampton 27
  18. Cardiff 25
  19. Fulham 17
  20. Huddersfield 14

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.