Calciomercato Juventus, ufficiale la cessione di Audero alla Sampdoria

Il portiere italo-indonesiano passa a titolo definitivo fra le fila dei blucerchiati: per i bianconeri una plusvalenza di 19,9 milioni di euro.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nel moderno calciomercato le grandi società prestano sempre più attenzione ai movimenti in uscita oltre che a quelli in entrata. E in queste ultime settimane, uno dei club che si è più concentrato sul massimizzare le cessioni è stato sicuramente la Juventus.

Dalla scorsa sessione di calciomercato estivo, la Vecchia Signora si è prodigata nell'accumulare molte risorse con delle massicce plusvalenze come quella di Caldara (passato al Milan) e Mandragora (ceduto all'Udinese). Questo trend è proseguito anche all'inizio del 2019 in cui i Campioni d'Italia hanno continuato a collezionare cessioni remunerative.

Sturaro è passato a titolo definitivo al Genoa mentre Cerri è stato riscattato dal Cagliari. E proprio in queste ore è arrivata l'ufficialità di un altro affare che farà bene alle casse della Juventus: Emil Audero è un giocatore della Sampdoria.

Calciomercato Juventus, Audero va alla SampdoriaGetty Images
Calciomercato Juventus, Audero a titolo definitivo alla Sampdoria

Calciomercato Juventus, ceduto Audero alla Sampdoria

Il portiere italiano di origini indonesiane era approdato in blucerchiato durante la finestra di calciomercato estiva con la formula del prestito con diritto di riscatto che però si sarebbe tramutato in obbligo al raggiungimento di determinate condizioni.

Audero si è subito guadagnato la fiducia del suo allenatore Giampaolo e la maglia da titolare della Sampdoria con cui ha giocato tutti i minuti di tutte le partite di questo campionato. A conseguenza di questa continuità di rendimento, è scattato l'obbligo di riscatto per la società genovese.

Nel comunicato la Juventus spiega che il riscatto del cartellino del portiere classe 1997 costerà 20 milioni di euro alla Sampdoria, operazione che permetterà al club bianconero di mettere a registro una plusvalenza di 19,9 milioni di euro.

Da segnalare anche la scelta dei campioni d'Italia di rinunciare al diritto di riacquisto inizialmente mantenuto su Audero che quindi esce definitivamente dall'orbita juventina e diventa a tutti gli effetti un patrimonio della squadra blucerchiata. In un trasferimento che probabilmente fa felici tutte le parti in causa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.