Liga, tensione tra Bale e il Real Madrid: il gallese può partire

La mancata esultanza del gallese insieme a Lucas Vazquez dopo il gol al Levante è solo l'ultimo indizio di un rapporto ormai logoro tra il giocatore e i Blancos.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Gareth Bale e il Real Madrid, un rapporto sempre più tormentato. Nonostante la rete realizzata dal gallese ieri sera su rigore contro il Levante, valsa ai Blancos una preziosa vittoria per 2-1 nella corsa alla Liga, non è un mistero che manchi da tempo il feeling tra il giocatore e il resto dello spogliatoio.

Basti vedere l'esultanza. A dodici minuti dalla fine della sfida contro il Levante, Bale ha trasformato il rigore della vittoria che ha tenuto il Real Madrid a -9 dal Barcellona capolista. Una rete importante per il prosieguo della Liga, che i compagni avrebbero voluto festeggiare insieme al suo autore. Il primo a raggiungere il gallese è stato Lucas Vazquez, ma Bale ha allontanato polemicamente il compagno suscitando la sua comprensibile perplessità.

Un gesto definito "pietoso" dall'ex bomber dei Blancos Pedrag Mijatovic, un nervosismo già trapelato nel passato recente. Ad esempio il 9 gennaio, in occasione del derby contro l'Atletico Madrid, Bale si è lasciato andare ad un volgare gesto dell'ombrello contro i tifosi avversari dopo aver realizzato il gol del definitivo 3-1.

Florentino Perez, presidente del Real MadridGetty Images
Bale in crisi con il Real Madrid? Florentino Perez fissa il prezzo per il gallese

Liga, Bale in crisi col Real Madrid: svelati i motivi. E intanto Perez...

Quali sono i reali motivi di questo distacco tra Bale e il Real Madrid? Certamente il fatto che il gallese ultimamente abbia perso il posto da titolare non giova al suo rapporto con l'ambiente. Inoltre i suoi compagni Marcelo e Courtois hanno rivelato che il gallese viva quasi da separato in casa il suo rapporto con lo spogliatoio. Interessanti in questo senso le dichiarazioni del portiere a HLN:

Recentemente abbiamo fatto una cena di squadra, ma Bale e Kroos non hanno partecipato perchè secondo loro si svolgeva troppo tardi. Abbiamo terminato all'una e il giorno dopo avevamo l'allenamento alle undici: c'era tutto il tempo per riposarsi. Io vivo come un giocatore che è nato e cresciuto a Madrid, lui non si è adattato a questi costumi.

Courtois ha rivelato poi che Bale viene chiamato ironicamente "il golfista" nello spogliatoio, per questo suo modo di essere molto solitario. Marcelo ha invece sottolineato come il gallese con i compagni parli solo in inglese o a gesti.

Con una situazione del genere, è ipotizzabile che in estate Bale possa lasciare la Liga per andare a giocare in un altro campionato. In prima fila per il giocatore ci sono Juventus - stuzzicata dall'idea di riunire il gallese e Cristiano Ronaldo - e Manchester United, che ormai da anni sogna questo colpo di mercato. Intanto il presidente del Real Madrid Florentino Perez ha fissato il prezzo: ben 150 milioni di euro. Cifra proibitiva ma necessaria secondo il patron dei Blancos, per privarsi del secondo acquisto più caro della sua gestione (è stato pagato 91 milioni di euro, contro i 94 spesi per CR7).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.