Calciomercato, Real Madrid: "piano Courtois" per arrivare ad Hazard

Il belga non rinnova col Chelsea e probabilmente andrà via in estate. I tabloid inglesi assicurano: il Real Madrid è pronto a ripetere la "strategia Courtois".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il futuro di Eden Hazard sembra sempre più lontano dal Chelsea. Il campione belga molto probabilmente lascerà la Premier League durante la prossima sessione estiva di calciomercato: a rivelarlo sono alcune voci provenienti dall'Inghilterra, secondo le quali il numero 10 dei Blues avrebbe già raggiunto un accordo di massima con il Real Madrid. Le Merengues seguono Hazard da almeno un paio di anni, ma al momento tutti i tentativi di affondo non sono mai andati a buon fine.

Questa volta però potrebbe andare diversamente: a Madrid stanno progettando un nuovo ciclo tecnico che prevede una mezza rivoluzione in rosa, dalla quale potrebbe uscire prossimamente qualche big dal nome pesante (i primi due dovrebbero essere Isco e Marcelo), i quali dovrebbero liberare una buona fetta di spazio salariale per permettere al club di mettere dentro facce nuove. Nell'immaginario della dirigenza Hazard è visto come uno di quei pezzi da novanta fondamentali sul quale costruire il nuovo Real.

Soffiarlo al Chelsea non sarà affatto facile, per questo nella capitale spagnola hanno deciso - vista l'impossibilità di sedersi a trattare con i londinesi - di tornare a utilizzare il cosiddetto "Piano Courtois". Di cosa si tratta? Semplice: è la strategia che ha permesso al Real Madrid di portarsi a casa il portiere della nazionale belga a prezzo di saldo. Per farlo, gli spagnoli consiglieranno ad Hazard di rifiutare qualsiasi proposta di rinnovo contrattuale, ponendosi così in una situazione di forza con il Chelsea.

Eden Hazard, prossima pedina di calciomercato, in azioneGetty Images
Eden Hazard sempre più lontano dal Chelsea

Calciomercato, Real Madrid: Courtois può sbloccare l'arrivo di Hazard

L'attuale vincolo dell'ex Lille scade infatti a giugno del 2020, il che significa entrare ufficialmente nell'ultimo anno di contratto solo tra qualche mese. Guarda caso, proprio quando inizia il calciomercato. A quel punto il Chelsea si troverà con le spalle al muro e sarà costretto a cedere il calciatore al Real Madrid, lungimirante ad abbandonare la pista Hazard la scorsa estate quando dall'Inghilterra fecero intendere di non voler nemmeno sedersi al tavolo per trattare.

Le Merengues non solo otterranno ciò che vogliono, ma riusciranno anche a strappare un ottimo prezzo. Proprio come successo con Courtois, il quale ha respinto ben cinque offerte dagli inglesi prima di passare al Real per una cifra intorno ai 35 milioni di euro più altri 5 legati a bonus di vario genere. Un'operazione decisamente a basso costo, se si pensa che l'anno precedente per prendere l'ex portiere dell'Atletico ce ne sarebbero voluti almeno il doppio, quelli poi effettivamente spesi dallo stesso Chelsea per arrivare a Kepa.

Secondo il padre-procuratore, Hazard avrebbe già rifiutato due offerte per il rinnovo proprio perché aspetta di capire che intenzioni abbiano a Madrid. Nelle scorse settimane, nonostante alcuni messaggi di pace lanciati ai Blues, il giocatore ha anche già dichiarato alla stampa di avere le idee molto chiare sulle scelte da fare per il prossimo anno. Insomma, tutto sembra veramente apparecchiato per permettere al belga di acquistare un biglietto di sola andata verso la Spagna, dove lo aspetta un ricco quinquennale.

In tutto questo potrebbe diventare fondamentale la figura di Courtois. I due sono ex compagni di squadra e difendono i colori del Belgio, ma sono anche legati da una profonda amicizia fuori dal campo nata ai tempi in cui Thorgan, fratello minore di Eden, era rappresentato dall'attuale procuratore del numero 1 madridista. Intrecci che adesso potrebbero rivelarsi decisivi per il prossimo trasferimento di Hazard, voglioso di mettersi alla prova in un nuovo contesto. Dopo aver vinto in Francia e in Inghilterra, ora è il momento di conquistare anche la Spagna. Un futuro blanco, per il quale non resta che aspettare l'apertura del calciomercato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.