Calciomercato Milan, Saint-Maximin rompe col Nizza: futuro rossonero?

Il Milan non molla il francese, obiettivo di mercato già a gennaio e oggi in rottura con il Nizza. Da battere la concorrenza di Borussia Dortmund e Atletico Madrid.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo la vittoria sul campo dell'Atalanta nella quale hanno avuto una parte decisiva i due volti nuovi di gennaio, il Milan potrebbe presto ricevere ulteriori buone notizie per quanto riguarda il calciomercato futuro. I rossoneri seguono da tempo un esterno capace di portare ulteriore qualità sulla fascia, un profilo che già a gennaio ha costretto ai dirigenti di scandagliare l'Europa (e non solo) cercando un elemento adatto da consegnare con effetto immediato a Gennaro Gattuso.

Alla fine Leonardo non ce l'ha fatta: dopo aver seguito a lungo Luis Muriel (che esterno non è, ma può svariare su tutto il fronte offensivo) e salutato Yannick Carrasco a causa delle sue eccessive richieste a livello di ingaggio, il mirino rossonero è stato puntato su Alain Saint-Maximin, talentuoso cavallo pazzo oggi in forza al Nizza, club col quale ultimamente però non sta andando troppo d'accordo.

Il motivo? In Costa Azzurra sono sicuri del fatto che la rottura tra il giocatore e i nizzardi sia proprio a causa dello stop al suo trasferimento al Milan già nel calciomercato di gennaio. Saint-Maximin è a tutt'oggi molto intrigato dall'ipotesi di sbarcare in Italia e i francesi hanno bisogno di monetizzare, ma avendo già perso un pezzo da novanta come Mario Balotelli hanno deciso al momento di non privarsi anche del talentuoso classe 1997.

Allan Saint-Maximin, esterno francese del NizzaGetty Images

Calciomercato Milan, tutto su Saint Maximin: può arrivare in estate

Ora però facciamo un passo indietro. Saint-Maximin è uno dei giocatori di punta di un Nizza ancorato nell'anonimato della metà classifica in Ligue 1. Negli ultimi anni il club non ha potuto investire troppo nel calciomercato per via dei costi sostenuti in chiave nuovo stadio. Ultimato l'impianto, il presidente Rivere è tornato a lavorare per costruire una squadra competitiva da riposizionare in zona Europa.

In quest'ottica è arrivato Saint-Maximin, un profilo perfetto per la nuova politica societaria, la stessa che pare aver adottato il Milan con gli acquisti di Piatek e Lucas Paquetà. Per questo Leonardo e Maldini a gennaio avevano preparato un'offerta da 25 milioni di euro globali per portare subito in Italia l'esterno destro francese ormai ai ferri corti con il suo attuale club. Nonostante la voglia di ascoltare la proposta rossonera, a Nizza hanno storto il naso quando il Milan ha detto no all'apertura di un prestito oneroso da 10 milioni di euro, facendo saltare la trattativa a poche ore dalla fine della sessione invernale.

La cosa ha particolarmente infastidito Saint-Maximin, indispettendolo a tal punto da non rendersi disponibile per la trasferta sul campo dell'Angers. La cosa non ha fatto piacere a Patrick Vieira, che in conferenza stampa si è scagliato contro il proprio giocatore accusandolo di non aver voluto partecipare volontariamente alla partita. Per contro sono arrivate le dichiarazioni del ragazzo originario di Châtenay-Malabry, il quale ha affermato di essere stato visitato dal dottore della società, chiudendo poi la polemica parlando di un possibile "problema di comunicazione".

Vota anche tu!

Saint-Maximin è il rinforzo giusto per l'attacco del Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Ormai però è chiaro che qualcosa si sia rotto. Il Milan osserva la situazione interessato ma deve stare attento alla concorrenza: secondo i quotidiani francesi, la scorsa settimana in società sarebbe arrivata un'offerta di 25 milioni di euro da parte del Borussia Dortmund, che vedrebbe in questo eclettico elemento offensivo il possibile sostituto di Jadon Sancho, prossimo a tornare presto in Inghilterra. Inoltre, si parla anche di un interesse da parte dell'Atletico Madrid.

Il 21enne cresciuto nel vivaio del St. Etienne, nonostante la giovane età, vanta già una discreta esperienza in giro per l'Europa: acquistato nel 2015 dal Monaco per 5 milioni di euro, ha passato un anno in prestito all'Hannover e una stagione a Bastia, in Corsica, dov'è esploso definitivamente. Il Monaco lo ha ceduto per 10 milioni di euro al Nizza nel 2017, ma adesso Saint-Maximin sembra pronto per cominciare una nuova avventura. Magari, perché no, senza nemmeno svestire i colori rossoneri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.