Napoli, Ospina: "Vi spiego perché non gioco"

Il portiere degli azzurri spiega perché ha perso il posto da titolare.

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

I pali del Napoli sono ormai di proprietà di Alex Meret. Una volta rientrato dall'infortunio, il classe 1997 si è visto assegnare i guanti del titolare da Carlo Ancelotti e se li è tenuti stretti. Così è finito in panchina David Ospina, che nella prima parte di stagione aveva invece giocato con continuità. 

Proprio il portiere colombiano, arrivato la scorsa estate in azzurro in prestito dall'Arsenal, ha commentato questa "retrocessione" ai microfoni di Blog Deportivo e ha spiegato che dietro questa situazione c'è uno scenario di mercato

Sono arrivato al Napoli in prestito e nel contratto c’è scritto che se gioco un certo numero di partite scatta l'obbligo del riscatto. Non dipende da me, non posso fare altro che aspettare che il Napoli prenda delle decisioni. In Europa League contro lo Zurigo invece non ho giocato perché stavo male

Ospina ha continuato:

In estate il Napoli ha preso un giovane dal grande futuro come Meret. Io sapevo che una volta tornato dall'infortunio avrebbe potuto diventare titolare. Il mio rapporto con lui è ottimo, è un bravo giocatore e un bravo ragazzo. In futuro diventerà un giocatore importante

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.