L'annuncio di Floyd Mayweather: "A luglio tornerò a combattere"

Il pugile americano si è ritirato ufficialmente nel 2017 ma ha ancora intenzione di divertirsi, e nel 2019 potrebbe essere impegnato in ben 5 esibizioni.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nonostante si sia ufficialmente ritirato nell'agosto del 2017, mettendo fine a una carriera ventennale costellata di successi - 50 in 50 incontri - che lo ha visto diventare campione del mondo in ben 5 categorie di peso differenti, Floyd Mayweather non ha del tutto abbandonato il mondo dei combattimenti. Dopo aver indossato nuovamente i guantoni lo scorso 31 dicembre, sconfiggendo in poco più di due minuti il giovane kickboxer nipponico Tenshin Nasukawa a Saitama, in Giappone, il pugile americano ha annunciato di essere nuovamente pronto a combattere.

In attesa di scoprire se ci sarà per lui un futuro in UFC, ipotesi avanzata più volte sia dal presidente della compagnia di arti marziali miste Dana White che dallo stesso Mayweather, ecco che sarà ancora il Giappone il teatro del prossimo combattimento, che andrà in scena a luglio e contro un avversario ancora non identificato. Si tratterà, secondo le parole dello stesso campione, di un incontro di pugilato sulle tre riprese, un'esibizione del tutto identica dunque a quella che lo ha visto sconfiggere Nasukawa.

Anche la borsa sarà simile: se per sconfiggere il nipponico Floyd Mayweather aveva incassato qualcosa come 9 milioni di dollari - "una passeggiata da 9 milioni" l'aveva definita lui stesso - ecco che la borsa per il prossimo incontro a luglio sarà di 10 milioni. Non solo: il combattimento dovrebbe essere il primo di una serie di almeno 4-5 che si terranno nel corso del 2019 e che potrebbero fruttare al pugile americano, non a caso soprannominato "Money", un totale di 80 milioni di dollari.

Mayweather ancora sul ringGetty Images

Mayweather, l'annuncio: "A luglio tornerò a combattere in Giappone"

I dettagli sono stati comunicati dallo stesso Mayweather nel corso di una video-intervista rilasciata a TMZ Sports: non è specificato se tutte le date andranno in scena in Giappone né chi sarà l'avversario, che "Money" ha definito semplicemente "un ex pugile giapponese" nel tipico comportamento spavaldo che lo ha reso noto al grande pubblico e che aveva già avuto nei confronti di Nasukawa, che a suo tempo aveva dichiarato di non conoscere fino al momento della conferenza stampa.

Chiara invece la modalità: sarà un incontro di pugilato, con Mayweather che ha sottolineato come i combattimenti a cui prenderà parte saranno sempre secondo le sue regole, e cioè quelle della boxe. Questa affermazione potrebbe mettere in dubbio un suo già improbabile futuro in UFC, e "Pretty Boy Floyd" - soprannome nato dalla sua nota capacità di schivare i colpi al volto - ha ribadito quanto già sostenuto quando è stato ospite in tv del programma condotto da Kevin Hart: potrebbe trovare un accordo per 4-5 incontri in UFC per una cifra vicina al miliardo di dollari, è vero, ma soltanto se sarà lui stesso a volerlo. E in questo momento pare preferire i ben più rilassanti e comunque remunerativi match di esibizione. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.