Hamsik: "Napoli, tornerò per i saluti. Milan? Sono stato vicino"

Il centrocampista ha tenuto una conferenza stampa a Bratislava in cui ha spiegato i motivi del suo addio al Napoli e la scelta di andare a giocare in Cina al Dalian Yifang.

218 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Un addio, forse un arrivederci. Marek Hamsik lascia il Napoli dopo 12 anni e sposa il Dalian Yifang, con cui firma un contratto triennale da 9 milioni l'anno. Al club azzurro vanno invece circa 20 milioni di euro. Prima di iniziare la nuova avventura cinese, il centrocampista slovacco ha tenuto una conferenza in quel di Bratislava per spiegare la sua scelta.

Una volta saputo dell'interesse del Dalian - ha detto a Sky Sport - mi sono subito messo in contatto con Carrasco. Ora andrò a Shangai per allenarmi in vista dell'inizio del campionato. Sono uno di poche parole, lo sapete. Per me è stato più semplice scrivere "addio" che dirlo. Per tre giorni non ho dormito pur di scrivere quella lettera ai tifosi del Napoli. Sono orgoglioso di essere parte della famiglia Napoli, spero di piangere quando tornerò e fare un giro di campo come si deve

Poi elenca i ricordi più belli:

La Coppa Italia, il primo trofeo dopo 25 anni di digiuno, non si scorda mai. Poi la qualificazione in Champions League. Sì, avremmo potuto vincere lo Scudetto, questo è l'unico rammarico. Non ho cercato mai di cambiare squadra perché mi sentivo felice e importante a Napoli. Insigne? Lui è giustissimo per fare il capitano, è napoletano e gli auguro di poter battere il mio record di presenze

Hamsik ha continuato a scavare nel passato:

Mi aspetta qualcosa di nuovo, sono emozionato. Sono curioso di vedere come andrà questa nuova avventura in un paese che non conosco. Non so cosa mi aspetterà. Non vedo l'ora di iniziare

Sulle offerte rifiutate nel corso della carriera: 

Ho ricevuto offerte ma non sono stato vicino alla Juventus, non avrei mai potuto fare una cosa del genere ai tifosi del Napoli. Al Milan sì, sono stato vicino. Ma volevo rimanere in azzurro

Napoli, Insigne ad Hamsik: "Sei sempre stato presente come amico, compagno e capitano"

Dopo le parole di Hamsik, sono arrivate quelle del nuovo capitano Lorenzo Insigne che su Instagram ha scritto:

Da quando ho avuto la fortuna di indossare la maglia della squadra della mia città, sei sempre stato presente come amico, compagno e capitano. Napoli accoglie tutti a braccia aperte ma tu sei riuscito a creare fin da subito un legame indissolubile grazie alla tua umiltà e e alla tua gentilezza. Per me sei sempre stato un esempio in campo e fuori. Questa sarà per sempre casa tua e noi saremo sempre la tua famiglia. Grazie di tutto amico mio, buona fortuna!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.