Atletico Madrid: Simeone ha firmato il rinnovo fino al 2022

Il tecnico argentino ha così coronato una settimana straordinaria, nella quale era nata anche la figlia Valentina. Le ripercussioni in Italia, fra Inter e Juventus.

20 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Diego Pablo Simeone  ha rinnovato il suo contratto fino al 2022. Era arrivato sulla panchina dell'Atletico Madrid nel dicembre 2011: terminato il biennio di Quique Sanchez Flores, Gregorio Manzano non stava dando i risultati sperati, serviva una scossa.

Il Cholo aveva dato ottimi segnali in Argentina, dove aveva già allenato Racing, Estudiantes, San Lorenzo e River Plate e al club non era sfuggita la sua esperienza al Catania, in Serie A, così Enrique Cerezo decise di chiamarlo.

A sette anni di distanza, si può dire che la storia gli abbia dato ampiamente ragione: l'Atletico Madrid che non vinceva nulla dal 1996 - per tacere di un campionato di Segunda Divisione nel 2002 - con lui ha messo in bacheca 7 trofei e due "mezzi rammarichi", come le altrettante finali di Champions League (2014 e 2016) perse contro i cugini del Real Madrid.

Simeonegetty

Atletico Madrid: Simeone ha rinnovato fino al 2022

Un matrimonio che funziona guarda lontano e non si ferma agli incidenti di percorso: la brutta sconfitta casalinga nell'ultimo turno della Liga, sempre contro i Blancos, non ha guastato i rapporti e, anzi, oggi il club ha annunciato di avere raggiunto l'accordo per prolungare il contratto di Diego Simeone fino al 2022, quando i quasi 11 anni passati sulla panchina dell'Atletico Madrid lo renderanno una specie di Alex Ferguson in salsa rojiblanca. Raggiante, il Cholo ha dichiarato:

Vedo lavoro, vedo persone coinvolte per continuare a crescere, vedo speranza, vedo giovani che possono generare progressi a livello di squadra. Se le gambe sono salde, continueremo sulla stessa linea: tifosi, leader, giocatori e allenatore. La strada deve continuare come quando abbiamo iniziato quella sera a Malaga, pensando una partita alla volta. E ora solo Rayo Vallecano.

Inter: fuori uno

La firma apposta sul rinnovo del contratto rappresenta per Diego lo splendido coronamento di una settimana straordinaria, all'inizio della quale è nata Valentina, la quinta figlia, che il Cholo ha avuto dalla modella Carla Pereyra, di 19 anni più giovane di lui, sua compagna dal 2014. Ma la firma di Simeone chiama in causa anche due squadre italiane: la Juventus che si prepara ad affrontare in Champions League un Atletico Madrid ancora più compattato dal rinnovo del suo tecnico e l'Inter che al Cholo periodicamente fa l'occhiolino. Fuori uno, dunque: se Zhang e Marotta dovessero decidere di sostituire Spalletti, dovranno rivolgersi altrove.

Diego Simeonegetty

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.