Europa League amara per la Lazio: il Siviglia vince 1-0 all'Olimpico

La squadra biancoceleste subisce gol nel primo tempo e non riesce più a recuperare lo svantaggio. Grana infortuni per Inzaghi: ne perde tre in meno di un'ora.

149 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Siviglia non era sicuramente una squadra facile da affrontare, ma la Lazio tra le mura amiche dell'Olimpico avrebbe potuto fare sicuramente di più: i biancocelesti cadono in casa per 1-0 nella partita di andata dei sedicesimi di Europa League. E adesso la qualificazione agli ottavi si fa molto più complicata. 

Primo tempo vivo ma complicato per la squadra di Inzaghi, che ci prova ma non riesce a sfondare: la difesa del Siviglia si chiude bene, gli spagnoli ripartono e in una di queste occasioni riescono a colpire grazie a Ben Yedder, servito perfettamente da Sarabia al minuto 22. Difesa biancoceleste da rivedere, la squadra di Inzaghi cerca di rialzare la testa ma il risultato non cambia. Come se non bastasse, sul tramonto della prima frazione si fa male Luis Alberto, costretto ad uscire (Durmisi al suo posto). 

La ripresa inizia nel peggiore dei modi per Inzaghi: l'allenatore biancoceleste deve prima rinunciare a Parolo, poi si fa male anche Bastos. In campo, nel frattempo, il risultato non cambia nonostante i tentativi della Lazio. In qualche occasione i padroni di casa rischiano addirittura di incassare il raddoppio, ma Acerbi riesce a tenere a galla i suoi. Che, però, non riescono ad evitare la sconfitta in Europa League.

Europa League, la Lazio perde in casaGetty Images

Europa League, sconfitta e infortuni: serata da dimenticare per la Lazio

Si complica e non di poco, quindi, il cammino biancoceleste in Europa League: la Lazio non era stata fortunata nel sorteggio, è vero, ma all'Olimpico c'era l'occasione per mettere in difficoltà la squadra spagnola e di cercare poi di affrontare il match di ritorno a Siviglia con fiducia. Invece adesso servirà l'impresa a Immobile e compagni per riuscire ad approdare agli ottavi di finale.

Inoltre, c'è la situazione infortunati da monitorare con attenzione: Inzaghi in meno di un'ora ha perso un giocatore per reparto, prima Luis Alberto, poi Parolo, infine Bastos. Tra tre giorni c'è il Genoa a Marassi, la corsa Champions League è più viva che mai e i biancocelesti non possono permettersi passi falsi. Sconfitta da dimenticare in fretta, quindi. In attesa di buone notizie dall'infermeria... 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.