A Firenze la Final Eight di Coppa Italia: programma e guida TV

Il calendario completo, con orari e guida tv, della principale manifestazione di metà stagione nel basket italiano, in scena da giovedì 14 a domenica 17 febbraio al Mandela Forum di Firenze.

Basket: il poster ufficiale della Coppa Italia Lega Basket Serie A

5 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Per la prima volta nella storia di una Final Eight, nessuna delle finaliste nella precedente edizione della Coppa Italia di basket sarà farà parte dell'appuntamento targato 2019, al via da giovedì al Mandela Forum di Firenze.

Basterebbe solo questo dettaglio, le assenze della campione uscente Torino e di Brescia, per aggiungere interesse e curiosità al weekend di pallacanestro che mette a confronto le migliori 8 squadre al termine del girone d'andata di Serie A.

Ma non è ovviamente l'unico. C'è infatti attesa per lo spettacolo che la 4 giorni fiorentina vorrà offrire per far dimenticare le sofferenze societarie (Cantù, Avellino, la stessa Torino, Siena in A2) e gli episodi controversi (per esempio, il caso Nunnally valso una sconfitta a tavolino per Milano) che caratterizzano di recente la nostra palla a spicchi. Inoltre, sarà intrigante capire se l'Olimpia, principale favorita per la vittoria del torneo, saprà destreggiarsi tra vari scontri a eliminazione diretta o se inciamperà nel suo percorso verso la finale, magari già al primo turno come l'anno scorso e per di più nel derby d'Italia contro la Virtus Bologna.

Basket: la presentazione della Final Eight di Coppa Italia con tutti gli head coachLega Basket Serie A
Basket: gli head coach delle partecipanti alla Final Eight di Coppa Italia

Basket: Coppa Italia al via col derby lombardo Cremona-Varese

La prima palla a due nella Coppa Italia di basket 2019 sarà contesa dalle lombarde Vanoli Cremona e Openjobmetis Varese, protagoniste del primo di tanti derby nel weekend in terra toscana. Giunta alla quarta partecipazione in Final Eight, la squadra del ct azzurro Romeo Sacchetti intende almeno bissare la semifinale raggiunta nel 2018, sfruttando l'onda lunga di un campionato vissuto da grande protagonista (terzo posto in regular season con 24 punti, alla pari di Avellino e Brindisi). Sul fronte opposto, i biancorossi guidati da Attilio Caja possono vivere con testa leggera e grande entusiasmo un'esperienza che non vivevano più da 6 anni, confidando sugli exploit dei vari Avramovic, Ferrero e Cain e su un'organizzazione difensiva con nulla da invidiare al top della categoria.

Primetime di prestigio nella giornata inaugurale: è Milano-Virtus Bologna

Olimpia Milano e Virtus Bologna portano alla sfida che chiude la giornata inaugurale sul parquet di Firenze la bellezza di 43 scudetti e 5 titoli europei, numerosi e importanti frammenti di storia nel basket italiano. Quella maggiormente indicata a comporne altri al Mandela Forum appare essere la corazzata di Simone Pianigiani: priva sì di Arturas Gudaitis, ma rinforzata per l'occasione da un Nunnally sempre più sciolto dal suo ritorno in Italia e dai rientranti Nedovic e Tarczewski. Insieme alle solite certezze James e Micov, saranno loro i principali incaricati a interrompere bruscamente i sogni di gloria di una Virtus spesso a corrente alternata in stagione. L'upset da parte delle V nere di Sacripanti è oggettivamente difficile da pronosticare, l'episodio dello scorso anno ed eventuali super performance da parte di Martin, Taylor e Punter possono però far sperare legittimamente l'impresa.

Final Eight, il secondo giorno si apre con il tabù di Venezia e la prima di Pozzecco alla guida di Sassari

Diretta inseguitrice dell'Olimpia in campionato e probabile finalista scudetto contro gli stessi meneghini, Venezia ha qualche sassolino da togliersi alla sua sesta apparizione in Coppa Italia. Anzi, si potrebbe parlare quasi di una montagna per l'Umana Reyer, mai vittoriosa ai quarti della kermesse di metà stagione, neppure nell'anno del terzo titolo nazionale conquistato nel 2017. Cercherà di rovinare nuovamente i piani di Daye, Tonut, Stone e Watt, Sassari, che s'è presentata a Firenze con il primo, clamoroso colpo di scena del weekend. Ancor prima che rimbalzasse una palla a terra, coach Vincenzo Esposito ha rassegnato le proprie dimissioni per ragioni personali, lasciando il timone dei sardi in mano a Gianmarco Pozzecco, che torna ad allenare in Serie A dopo l’esperienza a Varese. L'ex playmaker della Nazionale debutterà in Final Eight senza la stella Bamforth, out per la stagione dopo la rottura del legamento crociato anteriore sinistro.

Il meglio del Sud nell'ultimo quarto di finale: la certezza Avellino contro la rediviva Brindisi

Saranno Avellino e Brindisi a rappresentare le punte di diamante del basket meridionale in Coppa Italia, il calendario della manifestazione ha voluto metterle contro in una sfida che si prospetta molto accesa. Gli irpini di coach Vucinic (alla sua prima Final Eight, come Pozzecco) non potranno utilizzare i lungodegenti Young e Nichols, non sarà nelle loro disponibilità neppure Ike Udanoh, trattenuto da Cantù in un affare di mercato complicatosi nelle ultime ore. Più tranquilla la vigilia in casa Happy Hour, dove Frank Vitucci si gode in solitaria l'imbattibilità nei primi scampoli del girone di ritorno, la striscia di 5 vittorie consecutive e l'esplosione di Banks, Chappell, Moraschini e Brown. Motivazione aggiuntiva per il passaggio del turno per i pugliesi sta nel fatto che la loro ultima sconfitta sia arrivata proprio contro Sykes e compagni lo scorso 6 gennaio.

Final Eight Coppa Italia, il tabellone e dove vederla in TV

Sarà possibile non perdersi nemmeno un minuto della kermesse cestistica in programma nel capoluogo toscano. Sarà offerta infatti una copertura pressoché completa e in diretta di tutte le gare previste al Mandela Forum grazie ai canali televisivi Rai Sport (canale 57 in HD, 58 in SD sul digitale terrestre, 227 sulla piattaforma Sky) ed Eurosport 2 (canale 342 DDT, 211 Sky), oltre che ai portali in streaming RaiPlay ed Eurosport Player.

Quarti di finale

Giovedì 14 febbraio 2019

QF1: Guerino Vanoli Cremona - Openjobmetis Varese (ore 18.00; diretta su Rai Sport HD, RaiPlay, Eurosport 2 ed Eurosport Player)
QF2: A|X Armani Exchange Milano - Segafredo Virtus Bologna (ore 21.00; diretta su Rai Sport HD, RaiPlay, Eurosport 2 ed Eurosport Player)

Venerdì 15 febbraio 2019

QF3: Umana Reyer Venezia - Banco di Sardegna Sassari (ore 18.00; diretta su Rai Sport HD, RaiPlay, Eurosport 2 ed Eurosport Player)
QF4: Sidigas Avellino - Happy Casa Brindisi (ore 20.45; diretta su RaiPlay, Eurosport 2 ed Eurosport Player; in differita su Rai Sport HD alle ore 00.15)

Semifinali

Sabato 16 febbraio 2019

SF1: Vincente QF1 - Vincente QF2 (ore 18.00; diretta su Rai Sport HD, RaiPlay, Eurosport 2 ed Eurosport Player)
SF2: Vincente QF3 - Vincente QF4 (ore 20.45; diretta su Rai Sport HD, RaiPlay, Eurosport 2 ed Eurosport Player)

Finale

Domenica 17 febbraio 2019

Vincente gara SF1 - Vincente gara SF2 (ore 18.00; diretta su Rai Sport HD, RaiPlay, Eurosport 2 ed Eurosport Player)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.