Serie B, 23^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno

Il Brescia di Corini rimane in testa vincendo 3-1 in casa contro un buon Carpi. Rimane in scia il Palermo che con il 2-1 a Perugia trova la prima vittoria del 2019. Vincono anche Benevento e Spezia.

Corini il suo Brescia rimangono al comando della Serie B Getty Images

47 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È una Serie B che entra sempre più nel vivo. Superata la 23^ giornata, infatti, le situazioni tra parte alta e bassa della classifica sono in grandissimo equilibrio e da qui alla fine può davvero succedere di tutto. Davanti a tutti per ora c'è il Brescia, che in casa contro il Carpi soffre più del dovuto ma alla fine si prende tre punti pesantissimi.

Decisiva la doppietta del capocannoniere Donnarumma, arrivato a 21 gol in 19 partite, oltre al gol di Ndoj. A nulla serve il momentaneo pareggio di Rolando per gli emiliani. Soltanto un punto dietro c'è il Palermo, che sul campo difficile di Perugia torna alla vittoria dopo più di un mese (l'1-0 a Cittadella del 30 dicembre).

Risolve la sfida George Puscas con un gol per tempo, mentre Melchiorri nel finale prova invano a riaccendere il match. Nonostante la situazione societaria a dir poco preoccupante, la squadra di Stellone è ancora pienamente in linea con la promozione diretta, obiettivo stagionale. 

Serie B, i risultati della 23^ giornata

Prosegue l'ottimo periodo del Benevento, che nell'anticipo del venerdì regola la Salernitana all'Arechi: basta un autogol di Micai per portrasi a casa tre punti e allungare la striscia di risultati utili consecutivi a sette. Chi non sa più vincere ormai è il Pescara, che a Foggia va sotto (a segno Deli per i pugliesi) e la riprende soltanto con un rigore realizzato da Mancuso. L'ultima volta che gli abruzzesi hanno portato a casa i tre punti risale al 30 dicembre, nel 4-2 in casa della Salernitana.

Solo pareggio a Venezia per il Lecce di Liverani, che va sotto al 50' con il gol di Citro ma ristabilisce l'equilibrio due minuti più tardi con Palombi. Salentini che dunque non si staccano dal gruppone e rimangono quarti con il Pescara. Rimanendo in zona playoff, vittoria di fondamentale importanza per lo Spezia che vince sul campo del Cittadella grazie ad un gol nel finale di Galabinov. La squadra di Marino fa dunque un bel salto in avanti, allungando a +4 proprio sull'ottavo posto occupato dai veneti.

Male invece il Verona, che in casa con il Crotone fa 1-1 e scivola al settimo posto: dopo il vantaggio ospite firmato Pettinari, il pareggio degli scaligeri è di Di Carmine al 78'. La panchina di Grosso ora scotta davvero, ma per ora la società lo conferma. Per quanto riguarda invece le posizioni più basse della classifica di Serie B, finisce 0-0 tra Cremonese e Padova, mentre lo scontro diretto tra Livorno e Cosenza viene vinto dai toscani grazie ai gol nel secondo tempo di Giannetti e Salzano.

  • Salernitana v Benevento 0-1
  • Cittadella v Spezia 0-1
  • Perugia v Palermo 1-2
  • Cremonese v Padova 0-0
  • Brescia v Carpi 3-1
  • Livorno v Cosenza 2-0
  • Foggia v Pescara 1-1
  • Verona v Crotone 1-1
  • Venezia v Lecce 1-1

La classifica di Serie B: Brescia ancora in testa

La situazione si fa interessante per le due là davanti, che dopo questo turno si staccano dalle inseguitrici. La bagarre per la corsa playoff è aperta praticamente a dieci squadre, il che lascia spazio a quelsiasi possibilità. Dietro fanno piccoli passi avanti Padova, Crotone e Foggia mentre il Livorno accorcia le distanze dal Cosenza, al momento prima squadra fuori dalla zona rossa.

  1. Brescia 42
  2. Palermo 41
  3. Benevento 36
  4. Lecce 35
  5. Pescara 35
  6. Spezia 34
  7. Verona 33
  8. Cittadella 30
  9. Perugia 29
  10. Salernitana 28
  11. Cremonese 27
  12. Venezia 26
  13. Ascoli 25
  14. Cosenza 24
  15. Foggia 20
  16. Livorno 20
  17. Crotone 19
  18. Carpi 18
  19. Padova 17

Il programma della 24^ giornata

Nel prossimo turno una gara svetta su tutte le altre: Palermo-Brescia potrà essere infatti un crocevia fondamentale per questa stagione di Serie B. In caso di vittoria del Palermo, i siciliani tornerebbero nuovamente in testa alla classifica, mentre tre punti del Brescia porterebbero le Rondinelle sul +4 e in fuga solitaria. Attenzione anche alla sfida playoff tra Benevento e Cittadella, oltre a quella salvezza tra Padova e Foggia.

  • Venerdì 15 febbraio, ore 21 - Palermo v Brescia
  • Sabato 16 febbraio, ore 15 - Benevento v Cittadella
  • Sabato 16 febbraio, ore 15 - Padova v Foggia
  • Sabato 16 febbraio, ore 15 - Carpi v Perugia
  • Sabato 16 febbraio, ore 18 - Ascoli v Salernitana
  • Domenica 17 febbraio, ore 15 - Cosenza v Cremonese
  • Domenica 17 febbraio, ore 15 - Lecce v Livorno
  • Domenica 17 febbraio, ore 21 - Spezia v Verona
  • Lunedì 18 febbraio, ore 21 - Crotone v Pescara

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.