Chelsea, Rudiger si scusa e un tifoso gli lancia l'abbonamento

Il difensore dei Blues raggiunge il settore destinato ai sostenitori ospiti dopo la sconfitta sul campo del Manchester City: un tifoso lancia la tessera associativa e chiede una reazione.

651 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il 6-0 rimediato dal Chelsea sul campo del Manchester City non ha solo rappresentato la sconfitta più pesante incassata nell'era Sarri, ma anche e soprattutto il peggior ko incassato in Premier League nella storia dei Blues. Hazard e compagni sono rientrati dalla trasferta dell'Etihad Stadium, oltre che con un risultato duro da digerire, anche con l'amarezza per aver perso il quarto posto, complice la vittoria del Manchester United. I Red Devils sono ora a quota 51 punti, a +1 sulla formazione di Sarri e sull'Arsenal. Una situazione che ha generato segnali di nervosismo, esibiti - non solo dall'allenatore italiano, che in maniera sorprendente non ha salutato il collega Pep Guardiola prima di prendere la via degli spogliatoi - anche dai tifosi al fischio finale.

Dopo che l'arbitro Mike Dean ha decretato la fine della partita persa contro il City, il difensore Antonio Rudiger si è avvicinato al settore ospiti con un solo intento: scusarsi per la prestazione offerta, a titolo personale e di squadra. Il nervosismo, però, ha giocato brutti scherzi a un tifoso dei Blues, che ha lanciato verso il calciatore la sua tessera associativa griffata Chelsea FC, quella che permette l'acquisto prioritario dei biglietti di accesso alle partite del club. Una carta fedeltà, "macchiata" dal pesante 6-0 incassato per mano di Aguero e soci.

Per tutta risposta, Rudiger ha prima donato la sua maglia ai tifosi, poi ha cercato la via del dialogo per riportare la calma scatenando reazioni controverse, rivelate dai video comparsi in rete: più di qualche tifoso del Chelsea ha rimproverato l'ex difensore della Roma, altri invece ne hanno apprezzato la personalità e la capacità di metterci la faccia dopo la terza sconfitta consecutiva in uno scontro diretto dopo quelle maturate tra novembre e gennaio contro Tottenham e Arsenal.

Chelsea, il difensore Rudiger si toglie la maglia dopo la sconfitta contro il Manchester CityGetty Images
Chelsea, Antonio Rudiger si toglie la maglia dopo la sconfitta contro il Manchester City

Chelsea, i tifosi su Rudiger: "Almeno dimostra di tenerci"

Dopo un avvio di stagione estremamente positivo, con 14 vittorie nelle prime 18 partite giocate tra Premier League e coppe, il Chelsea di Sarri sembra aver smarrito per strada le sue certezze, tecniche e mentali. Il ko contro il Manchester City ha ricordato, con dimensioni ancora più roboanti, il 4-0 incassato a fine gennaio in casa del Bournemouth. 

La classifica vede i Blues in quinta posizione alla pari con l'Arsenal. All'orizzonte, oltre alla doppia sfida di Europa League contro il Malmö (14 e 21 febbraio), ci sono l'incrocio del quinto turno di FA Cup contro il Manchester United (18 febbraio), la finale di Carabao Cup contro lo stesso Manchester City del 24 febbraio e il Tottenham in campionato a Stamford Bridge (27 febbraio). In discussione, oltre a Sarri, ci sono anche i calciatori. Chiamati a reagire sul campo e a metterci la faccia, come fatto da Rudiger all'Etihad Stadium. Una risposta, quella del calciatore tedesco, che su Twitter è stata apprezzata da diversi utenti-tifosi. Con un commento quasi unanime: "Almeno a lui importa qualcosa".

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.