Chelsea, parla Higuain: "Lavorando con Sarri renderò al meglio"

Il Pipita parla della scelta di lasciare il Milan e passare ai Blues: "Il mister mi conosce bene. L'esperienza in rossonero? Non delle migliori".

2k condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La scelta di Gonzalo Higuain di lasciare il Milan per accasarsi al Chelsea sembra aver accontentato tutte le parti in causa: il Pipita è andato via da un ambiente in cui non si è mai calato completamente riunendosi a Sarri e i rossoneri non avranno più il peso di un riscatto (e un ingaggio) oneroso, potendosi godere Piatek.

L'argentino ha già segnato 2 reti dal suo arrivo a Londra e si appresta a giocare il big match in casa del Manchester City con grande fiducia. Parlando ai microfoni di Sky Sports, Higuain ha spiegato la sua decisione dovuta principalmente alla presenza dell'ex tecnico del Napoli in panchina.

Ci conosciamo e con lui posso rendere al meglio: appena ho saputo di poterlo raggiungere al Chelsea non ci ho pensato due volte.

Higuain ha lasciato quindi la Serie A dopo 6 stagioni più che positive fra Napoli e Juventus, chiuse con 6 mesi dimenticabili al Milan. Complessivamente il Pipita si è detto soddisfatto della sua esperienza nel campionato italiano.

Il mio ciclo in Serie A era terminato, ho vinto 2 Scudetti e 2 Coppe Italia con la Juventus giocando anche una finale di Champions. Gli ultimi mesi al Milan non sono stati i migliori ma va valutato l'insieme.

In ultimo l'attaccante del Chelsea ha parlato del suo connazionale Emiliano Sala, scomparso in circostanze tragiche dopo la caduta dell'aereo che lo avrebbe dovuto portare a Cardiff per iniziare la sua avventura in Premier League.

È inspiegabile, posso solo fare le condoglianze alla famiglia. Devono avere coraggio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.