Premier League, Hazard: "Sarri è un vecchietto, ma fa un gran calcio"

Il fuoriclasse belga, spesso punzecchiato dall'allenatore italiano, ne esalta la capacità di insegnare calcio: "Quando abbiamo la palla siamo più liberi che con Mourinho e Conte".

1k condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Quello tra Eden Hazard e Maurizio Sarri al Chelsea è un rapporto con costanti alti e bassi, e certo raramente in questi primi cinque mesi dall'avvento dell'ex guida del Napoli in Premier League il dialogo tra i due non è stato oggetto di discussione mediatica. Negli ultimi tempi l'allenatore italiano aveva chiesto al suo numero 10, identificato come partner ideale per Gonzalo Higuain, di "giocare di più per la squadra". E, a sentire le ultime dichiarazioni di Hazard, il messaggio è stato accettato e recepito.

Al Chelsea dall'estate 2012, sul belga è sempre forte l'interesse del Real Madrid, che vorrebbe portare il fuoriclasse in Spagna già dalla prossima estate. Eden è però al centro del progetto tecnico e tattico di Sarri, i cui schemi sembrano esaltare il 28enne di La Louviere. In stagione, Hazard è andato a segno già 12 volte in campionato (con 10 assist all'attivo) ed è a soli quattro centri dal suo record personale a Londra, stabilito nell'annata 2016/2017 con 16 reti.

Hazard oggi è nel pieno della maturità e su scala europea sono pochi gli interpreti nel suo ruolo in grado di garantire la stessa qualità e una continuità di rendimento simile. Per questo, il Chelsea non vorrebbe privarsi di un calciatore ritenuto fondamentale per tornare a puntare le vette della Premier League e del calcio europeo. Una rassicurazione in tal senso è arrivata dallo stesso Hazard, che ai microfoni del Times ha speso parole al miele per Maurizio Sarri:

Sarri ama il controllo del pallone e usa molte statistiche: possesso, tiro e occasioni da gol. In passato abbiamo giocato più in contropiede: è un "vecchietto", ma pensiamo il calcio allo stesso modo. Quando abbiamo la palla, siamo molto liberi, non solo io ma anche Willian e Pedro.

Premier League, la festa di Eden Hazard con la maglia del Chelsea: dal belga parole al miele per SarriGetty Images
Premier League, la festa di Eden Hazard con la maglia del Chelsea: dal belga parole al miele per Maurizio Sarri

Premier League, Hazard su Sarri: "Con lui è diverso rispetto a Conte e Mourinho"

Dichiarazioni rilevanti, quelle del numero 10 del Chelsea, anche perché arrivate alla vigilia di una delle sfide più attese della stagione: la trasferta sul campo del Manchester City allenato da Pep Guardiola. Nella tana dei Citizens, oggi secondi alle spalle del Liverpool, i Blues dovranno dimostrare di poter cambiare marcia negli scontri diretti dopo le sconfitte contro Arsenal e Tottenham. Hazard guarda più agli obiettivi di squadra, coincidenti con la finale di Europa League e il quarto posto in Premier League, che al bottino personale:

Tutti vogliono che segni 40 o 50 reti ogni anno, ma non sono sicuro di riuscirci. Prima Mourinho e Conte, adesso Sarri pensano che io possa farlo. Mi piace essere la stella della squadra e fare gol, però è importante anche passare il pallone ai compagni per metterli in condizione di segnare.

Alla sua settima stagione con il Chelsea, Hazard è pronto a vestire i panni di leader. Non solo tecnico, ma anche mentale. Un compito che Sarri, nonostante qualche difficoltà nel periodo iniziale della loro "convivenza" londinese, vuole cucirgli addosso. I numeri sono dalla parte del numero 10. Di certo, ammette il belga, rispetto al passato c'è stata un deciso cambiamento.  

Con Sarri è diverso rispetto a Conte e Mourinho, a volte manteniamo il possesso e capisco i tifosi che vogliono che attacchiamo sempre, ma fa parte del calcio. Stiamo ancora imparando i suo concetti, ma mi piace giocare così. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.