Liga, Atletico Madrid-Real Madrid 1-3: i blancos sono l'anti Barcellona

Al Wanda Metropolitano apre Casemiro, pareggia Griezmann. Poi Ramos su rigore e Bale nel finale regalano il secondo posto alla squadra di Santiago Solari.

565 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dal Clasico al derby. Si pensa alla Liga, alla Champions League, alla Coppa del Re. Il calcio spagnolo non conosce stop. Al centro di tutto Atletico Madrid- Real. E quando escono partite così belle, c’è solo da alzarsi e applaudire. Vincono i blancos 3-1 con personalità grazie ai gol di Casemiro, Sergio Ramos e Bale (che fa 100). Per i Colchoneros, il gol dell'1-1 a firma del solito Griezmann è il lampo in una giornata da dimenticare.

La mazzata è dura per gli uomini di Simeone, ma la partita deve essere dimenticata in fretta. C'è la Juventus e dunque la Champions League, vero obiettivo di questa stagione. Con la finale che si giocherà proprio dentro le mura amiche del Wanda Metropolitano.

Il Real Madrid vola ora in seconda posizione in Liga. Non capitava dalla settima giornata di campionato. Il Barcellona, con un match in meno, è avanti di 5 punti. La lotta però è riaperta. Il derby di Madrid ha sentenziato che per ora c'è una sola rivale alla squadra di Valverde: il Real.

Liga, Atletico Madrid-Real Madrid: derby ai blancos per 3-1Getty Images
Liga, Atletico Madrid-Real Madrid: derby ai blancos! Bale nel gol del 3-1

Liga, derby di Madrid: tra Atletico e Real spettacolo vero

Un match per darsi il titolo di anti-Barcellona in Liga. Ritmi subito alti: pressione massima dei padroni di casa, i blancos invece giocano di contropiede. Servono 16 minuti per sbloccarlo: angolo, Ramos fa la sponda, Casemiro di rovesciata trova l’1-0. Gli scontri diventano ancora più duri, nessuno si risparmia in campo. Vinicius perde palla, imbucata di Correa per Griezmann, il francese calcia in porta e palla sotto alle gambe di Courtois. Posizione regolare, il VAR dà l'ok. Real 1, personalità del Petit Diable 1. Dopo mezz'ora e un tiro a testa è equilibrio perfetto.

Vinicius si fa perdonare: super accelerata verso l’area, Gimenez lo stende: per l'arbitro e Var è rigore. Ramos, con freddezza, porta in vantaggio i Blancos in un Wanda Metropolitano caduto nel silenzio.

La ripresa

Tutti si aspettano un Atletico Madrid più arrembante. Gli uomini di Simeone ci provano. Gimenez trova i guantoni del fischiato (da ex) Courtois, Morata invece, con una grande giocata, segna ma in fuorigioco. L’ex Juventus esce e lascia il posto a Kalinic. Dall’altra parte fuori Vinicius per Bale. Mossa decisiva di Solari: palla con il contagiri di Modric per il gallese, che da posizione defilata trova l'angolino lontano alle spalle di Oblak.

Tris servito e fine dei giochi. Thomas, per doppio giallo, finisce sotto la doccia in anticipo. Come in anticipo salutano i tifosi di casa, che già pensano alla Juventus. La Liga è forse sfuggita definitivamente, meglio concentrarsi sulla competizione europea. Sorride il Real Madrid invece: quarta ingranata, fari accesi, la caccia al Barcellona riparte oggi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.