Atletica: Kiprop vince la mezza maratona di Ras Al Khaimah

Ras Al Khaimah si conferma ancora una volta la mezza maratona più veloce del mondo: il diciannovenne keniano vince in 58'42''

Atletica: Kiprop vince la mezza maratona

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il diciannovenne keniano Stephen Kiprop ha vinto la mezza maratona di Ras Al Khaimah negli Emirati Arabi in 58’42” eguagliando il record del percorso detenuto dall’edizione dell’anno scorso dal connazionale Bedan Karoki.

Kiprop ha fatto registrare il tempo più veloce della storia per un atleta al di sotto dei 20 anni ed è salito al sesto posto delle liste mondiali all-time di atletica a pari merito con Bedan Karoki e Erik Kiptanui (vincitore in 58’42” alla mezza maratona di Berlino 2018). Per la prima volta nella storia undici atleti sono scesi sotto la barriera dei 60 minuti nella stessa gara.

Kiprop ha debuttato sulla distanza nel 2018 correndo in 59’44” alla Venloop Half Marathon. Successivamente si è migliorato correndo in 59’41” alla Usti nad Lebem in Repubblica Ceca nello scorso autunno e in 59’21” a Valencia. Il keniano ha battuto allo sprint negli ultimi 200 metri l’etiope Abadi Hadis, che con il tempo finale di 58’44” ha eguagliato il record personale stabilito lo scorso autunno a Valencia.

Atletica, bene anche Julien WandersGetty Images

Atletica, Kiprop vince la mezza maratona di Ras Al Khaimah in 58'42''

Hadis vanta un record personale di 12’56”27 sui 5000 metri stabilito a Bruxelles e il bronzo ai Mondiali di corsa campestre nel 2017 a Kampala. Straordinari anche i tempi di Fikadu Haftu, terzo in 59’08”, dello svizzero Julien Wanders, che con il tempo di 59’13” ha battuto di nove secondi il record europeo detenuto da Mo Farah. Il keniano Morris Gachanga ha eguagliato lo stesso piazzamento dell’edizione dell’anno scorso stabilendo il record personale con 59’22”.

Anche la gara femminile ha fatto registrare prestazioni cronometriche velocissime. L’etiope Senbere Teferi, conosciuta agli appassionati di atletica per la medaglia d’argento sui 5000 metri ai Mondiali di Pechino 2015, ha vinto in 1h05’45” (miglior tempo al debutto sulla distanza) precedendo allo sprint la campionessa di mezza maratona ai mondiali di atletica di Valencia 2018 Netsanet Gudeta, che ha migliorato il record personale di 26 secondi rispetto al tempo che le permise di vincere il titolo iridato. Teferi vanta personali in pista di straordinario livello come 4’01”86 sui 1500 metri, 8’32”49 sui 3000 metri e 14’23”33” sui 5000 metri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.