Juventus, incontro Allegri-Dybala: la Joya si è scusata coi compagni

L'argentino ha avuto un confronto col tecnico e con la squadra dopo la rabbiosa reazione avuta nella partita contro il Parma. Col Sassuolo ci si aspetta il riscatto.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La prima parte di questa stagione, nonostante gli ottimi risultati della Juventus, non è stata esattamente esaltante per Paulo Dybala. Il numero 10 bianconero, che seguendo i dettami di Allegri sta giocando in posizione più arretrata rispetto all'anno scorso, ha dei numeri molto inferiori a quelli a cui aveva abituato il suo pubblico specialmente dal punto di vista realizzativo.

Con l'arrivo di Cristiano Ronaldo, il suo allenatore ha scelto di spostare la Joya nel ruolo di trequartista con il compito di cucire il gioco fra centrocampo e attacco. Nonostante la grande abnegazione dell'argentino, i risultati sono stati altalenanti.

Il picco della frustrazione per Dybala è arrivato nella partita interna della Juventus con il Parma, in cui non è riuscito a entrare in campo (complici anche gli infortuni di Douglas Costa e Bernardeschi) e che lo ha portato a una reazione rabbiosa in panchina mal digerita sia da Allegri che dai compagni.

Juventus, incontro Dybala-AllegriGetty Images

Juventus, confronto Dybala-Allegri dopo la reazione contro il Parma

Nel secondo tempo della sfida con gli emiliani terminata 3-3, Dybala ha lasciato la panchina dopo che Allegri ha terminato i cambi a disposizione senza averlo inserito per andare direttamente negli spogliatoi senza aspettare la fine della partita.

Ovviamente sia la società che il tecnico non hanno lasciato passare questo comportamento e secondo Tuttosport ci sarebbe stato un faccia a faccia alla Continassa fra il giocatore e il suo allenatore per chiarire le cose.

Dybala avrebbe capito l'errore e si sarebbe scusato col tecnico, coi compagni e con lo staff. In questo incontro però Allegri avrebbe chiesto un salto di qualità al suo numero 10, a partire dall'importante sfida delle 18:00 di domenica in casa del Sassuolo.

L'ex Palermo sarà titolare contro i neroverdi e dovrà dimostrare di aver cambiato marcia, soprattutto perché il fatidico giorno dell'andata degli ottavi di finale di Champions League in casa dell'Atletico Madrid è sempre più vicino. E lì la Juventus avrà bisogno del miglior Dybala.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.