Barcellona, parla Bartomeu: "Ci prepariamo a una vita senza Messi"

Il presidente blaugrana ha parlato del futuro della Pulce, che prima o poi dovrà dire addio. E il club non vuole farsi trovare impreparato...

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Siamo soli nello spazio? Cosa succede dopo la morte? Potrebbe esistere un Barcellona senza Messi? Tra le domandi fondamentali sulla vita, l'universo e tutto quanto spunta la Pulce argentina in tutta la sua grandezza blaugrana. Negli ultimi anni sono passati allenatori, parecchi giocatori, tanti trofei, tantissime vittorie, una miriade di gol. In tutto questo, il numero 10 c'è sempre stato. Ma anche le cose belle, si sa, prima o poi devono finire.

Nessun allarme, però: il giorno in cui Messi dirà addio è ancora parecchio lontano. La Pulce compirà 32 anni il 24 giugno di quest'anno, può ancora dare tantissimo alla sua squadra e al mondo del calcio in generale. Il Barcellona continua a goderselo come fa ormai da una ventina d'anni e lui non ha alcuna intenzione di lasciare il suo club. Gli anni, però, passano per tutti.

Lo sa bene anche il presidente blaugrana: Josep Maria Bartomeu, intervenuto ai microfoni di BBC Radio 5Live, ha parlato del futuro del Barcellona e ha accennato anche al momento in cui Messi non sarà più in campo a difendere quei colori. Il mandato del numero uno del Barça scade nel 2021, per quella data verosimilmente l'argentino sarà ancora in campo. Ma il terreno va preparato per tempo.

Il Barcellona si prepara all'addio di Lionel MessiGetty Images

Barcellona, Bartomeu si prepara all'addio di Messi: "Un giorno ci dirà che si ritira"

Ovvio, scontato, banale. Eppure così difficile da accettare. Bartomeu, però, affronta il tema con lucidità. Messi prima o poi dirà addio e il Barcellona non può permettersi di farsi trovare impreparato.

Dobbiamo preparare il club per il futuro, per questo stiamo prendendo grandi giovani: abbiamo bisogno di continuare quest'era di successi, questa è la nostra responsabilità. Il mio mandato finirà tra due stagioni, quindi ho la necessità di lasciare il club in ottimo stato

Lo stesso presidente blaugrana, tra l'altro, ai microfoni di Cadena Cope ha smentito le voci sul possibile ritorno di Neymar e ha dato anche il suo benestare per una futura presidenza Guardiola-Piqué. Un turbinio di grandi nomi tra passato, presente e futuro. Una sola cosa resta, mentre tutto il resto passa: il Barcellona.

Come dicevamo all'inizio, le cose belle prima o poi devono finire, e forse sono belle proprio per questo. Anche se il giorno in cui Messi dirà "basta" saremo tutti un po' più tristi.

Il Barcellona comincia a fare i conti con il futuro addio di Lionel MessiGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.