MotoGP, seconda giornata di test a Sepang: Yamaha sorride, Marquez out

La seconda giornata di Test MotoGP a Sepang vede Maverick Vinales al comando. 4° crono per Andrea Dovizioso, 6° Valentino Rossi penalizzato da una gomma fallata nel time attack.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La seconda giornata di Test MotoGP a Sepang si chiude con il balzo in avanti della Yamaha. Maverick Vinales segna il miglior crono di giornata fermando il cronometro in 1'58"897, scavando un gap di mezzo secondo sull'inseguitore Alex Rins, che riconferma il buon stato di salute della Suzuki GSX-RR. Lo spagnolo della Yamaha nel time attack con gomme nuove stacca nettamente gli avversari e ritorna ai box con un sorriso che la dice lunga sull'evoluzione della M1. Il collega di box Valentino Rossi dista ben sette decimi, ma bisogna sottolineare come il suo assalto al tempo sia andato in frantumi per una gomma fallata.

Nel day-2 del test di Sepang Marc Marquez deve fare ancora una volta i conti con il dolore alla spalla, che soprassale nella seconda parte della giornata, costringendolo a chiudere la sessione con diverse ore di anticipo. Il campione della Honda può concentrare l'attenzione solo sugli aggiornamenti primari, quindi sulla specifica del motore, prima che venga congelato il 10 marzo in Qatar. Intravista qualche modifica sul codone posteriore della sua RC213V, ma sui dettagli non può metterci naso, perché la spalla lo costringe a cambiare stile di guida. Di conseguenza al momento necessita di un assetto diverso che rischia di fallare la calibratura dei nuovi aggiornamenti. 

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci tornano ai box rispettivamente con il quarto e nono crono di giornata. I tecnici di Borgo Panigale stanno mettendo a punto piccolissimi dettagli sul motore, il lavoro principale è concentrato sui telai per perfezionare la percorrenza a centro curva. I due piloti del team ufficiale hanno effettuato una simulazione di gara insieme, girando a distanza ravvicinata. Bene anche la prova del team satellite Pramac Racing: terzo tempo per Jack Miller, Francesco Bagnaia migliora il feeling con la Desmosedici GP18 riuscendo a migliorarsi in frenata. Ancora indietro Andrea Iannone con Aprilia, ma la raccolta dati e il suo feedback dovrebbe portare a compiere un ulteriore step già nel prossimo test MotoGP in Qatar.

MotoGP, Valentino Rossi nei Test a SepangGetty Images

MotoGP, Yamaha fa un passo avanti

C'è grande ottimismo in casa Yamaha dopo il best lap di Maverick Vinales che ha sfiorato il record del circuito di Jorge Lorenzo. Funziona il freno motore, il telaio sembra assodato, domani le ultime conferme arriveranno dalla simulazione di gara dello spagnolo. Il Dottore ritiene troppo faticosa l'impresa e preferirà concentrarsi su altri aggiornamenti nel corso della giornata di domani, per non inficiare il lavoro di sviluppo della sua M1.

È stato un test piuttosto positivo perché siamo riusciti a lavorare bene, abbiamo provato qualcosa che ci possa aiutare con le gomme finite. Il mio passo è stato abbastanza veloce - ha detto Valentino Rossi a Sky Sport -. Alla fine avevamo i dieci minuti per il time attack, ma una gomma non ha funzionato, altrimenti sarei riuscito a migliorare, ma non a fare il tempo di Vinales che per poco non ha fatto il record della pista. Mi complimento con lui, ha fatto un gran giro. L'importante è il feeling con la moto e stiamo lavorando abbastanza bene.

Franco Morbidelli ha compiuto 58 giri e impostato il lavoro soprattutto sulle gomme usate. Al mattino si è schiantato in curva 1 appena uscito dalla pitlane e non ha potuto dare l'assalto al tempo. Nonostante la battuta d'arresto, l'italiano ha continuato a fare progressi ed è riuscito a migliorare il suo miglior crono di ieri, facendo segnare un 2'00.151 al 56° di 58 giri. Morbidelli ha anche lavorato con la sua squadra sulla stabilità in frenata ed è stato soddisfatto dei notevoli miglioramenti apportati in questo settore.

Davvero un peccato l'incidente al mattino perché abbiamo perso la parte più bella della giornata e la possibilità di fare un buon attacco. In generale, abbiamo migliorato le sensazioni di ieri, quindi sono felice. Stiamo mostrando una buona forma nel test ma abbiamo ancora molto lavoro da fare. Continueremo a spingere al massimo.

MotoGP, test Sepang day-2Getty Images

Dovizioso e Petrucci lavorano in tandem

Ha colpito gli addetti ai lavoro la simulazione di gara in 20 giri di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. Nei primi dieci il forlivese ha girato davanti, negli ultimi dieci a dettare il ritmo è stato Danilo Petrucci. Una collaborazione programmata già alcune settimane fa, con il Dovi che ha studiato alcune finezze percepibili solo in gara, mentre Petrux ha avuto modo di capire alcuni segreti di guida della Desmosedici.

L'obiettivo non era quello di guidare questi 20 giri il più velocemente possibile. Si trattava di lavorare su dettagli che non si verificano negli stint di cinque giri, ma soltanto in gara. Questo è il modo migliore per lavorare... Non ho nulla da nascondere e voglio aiutare Danilo... Cerco di ottenere il miglior vantaggio possibile per me: se mi alleno con un altro pilota veloce come lui può aiutarmi in alcuni aspetti. E posso aiutarlo in altri perché ho risultati diversi e un'esperienza diversa. Ci sono benefici per entrambi, a seconda dell'approccio, del lavoro e della relazione.

Passi in avanti anche da parte di Francesco Bagnaia, che ha migliorato il feeling con la frenata mettendo a segno 52 giri.

Domani proveremo a fare un time attack ed una simulazione di gara ma penso che per il momento sia un test positivo: giro dopo giro riesco a comprendere meglio la moto.

MotoGP, test Speang day-2Getty Images

Aprilia e Iannone avanti lentamente

Andrea Iannone e la sua squadra hanno iniziato a intervenire sulla RS-GP e, benché la ricerca del tempo non sia certamente tra gli obiettivi in Malesia, è riuscito a migliorare il riferimento di ieri grazie al tempo di 2’00.510. Difficoltà ancora in accelerazione, servirà intervenire sull'elettronica oltre che sull'intero pacchetto.

Siamo riusciti a trovare dei benefici nel comportamento con gomme usate, ho fatto il mio best lap proprio in queste condizioni e utilizzando la media. Di questo sono soddisfatto e confermo il nostro potenziale, considerando questo come il nostro primo, vero test.

MotoGP, Test Sepang day-2Getty Images

La classifica della seconda giornata di Test a Sepang

Miglior giro di Maverick Vinales davanti ad Alex Rins e alla GP19 di Jack Miller. Quarto crono di Andrea Dovizioso che non è andato alla ricerca del tempo, mentre Marc Marquez si è dovuto accontentare dell'ottava piazza. Danilo Petrucci è soltanto nono con poco più di 9 decimi di ritardo dallo spagnolo della Yamaha, sale in graduatoria Johann Zarco, che oggi si piazza come la miglior KTM. Domani terza e ultima giornata di Test MotoGP dalle 10:00 alle 18:00 ora locale.

  • 1. Maverick Viñales, Yamaha 1:58,897
  • 2. Alex Rins, Suzuki + 0,527 sec
  • 3. Jack Miller, Ducati + 0.620
  • 4. Andrea Dovizioso, Ducati + 0,665
  • 5. CalCrutchlow, Honda + 0,669
  • 6. Valentino Rossi, Yamaha + 0.728
  • 7. Tito Rabat, Ducati + 0,767
  • 8. Marc Márquez, Honda + 0.893
  • 9. Danilo Petrucci, Ducati + 0.948
  • 10. Takaaki Nakagami, Honda + 1.069
  • 11. Johann Zarco, KTM + 1.076
  • 12. Francesco Bagnaia, Ducati + 1.098
  • 13. Aleix Espargaró, Aprilia + 1.204
  • 14. Fabio Quartararo, Yamaha + 1.211
  • 15. Franco Morbidelli, Yamaha 1,254
  • 16. Stefan Bradl, Honda + 1.333
  • 17. Pol Espargaró, KTM + 1,408
  • 18. Andrea Iannone Aprilia + 1.613
  • 19. Mika Kallio KTM + 1.626
  • 20. Miguel Oliveira, KTM + 1,775
  • 21. Joan Mir, Suzuki + 1.979
  • 22. Karel Abraham, Ducati + 2.348
  • 23. Katsuyuki Nakasuga, Yamaha + 2.509
  • 24. Sylvain Guintoli, Suzuki + 2.757
  • 25. Hafizh Syahrin, KTM + 2.962
  • 26. Jonas Folger, Yamaha + 4.092
  • 27. Takuya Tsuda, Suzuki + 4.379

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.