Calciomercato Bayern Monaco, colpo per il futuro: preso Arp

L'accordo tra il Bayern Monaco e l'Amburgo era stato trovato già la scorsa estate, ma soltanto adesso è arrivata l'ufficialità: il classe 2000 arriverà in Baviera entro il 1° luglio del 2020.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una sorpresa, ma solo per le tempistiche. Il Bayern Monaco ha chiuso la trattativa per Jahn Fiete Arp, attaccante classe 2000 in forza all'Amburgo. Ad anticipare l'ufficialità dell'operazione ci aveva pensato la Bild, secondo cui la trattativa di calciomercato si è chiusa lo scorso agosto per una cifra vicina ai 2,5 milioni di euro.

Il Bayern Monaco, in questi mesi, sta cercando di portare avanti un cambio generazionale. Via giocatori come Arjen Robben, Franck Ribery, Rafinha e probabilmente Jerome Boateng per far spazio ai più giovani Alphonso Davies (già preso), Callum Hudson-Odoi del Chelsea e Lucas Hernandez dell'Atletico Madrid, obiettivi dichiarati del calciomercato.

Che i bavaresi fossero interessati ad Arp si sapeva da tempo, e con Lewandowski che va per i 31 (li compie ad agosto) è anche giusto pensare al futuro. Che il giocatore fosse già stato ceduto però sorprende perché la trattativa è rimasta segreta. Arp, che attualmente gioca nella seconda divisione nazionale con l'Amburgo, si trasferirà a Monaco nell'estate del 2020, ma nonn escluso arrivi un anno prima: dipenderà dal giocatore. La speranza dei bavaresi è che l'anno prossimo possa disputare una stagione da titolare in Bundesliga.

Jan Fiete Arp, ultimo colpo di calciomercato del Bayern MonacoGetty Images
Jan Fiete Arp, ultimo colpo di calciomercato del Bayern Monaco

Calciomercato Bayern Monaco, ufficiale: il classe 2000 Arp

Il Bayern, di fatto, ha anticipato l'affare per evitare che il valore del giocatore lievitasse e che si intromettessero nella trattativa di calciomercato anche altri club. Già nell'estate del 2017 d'altronde il Chelsea, su indicazione di Antonio Conte (all'epoca sulla panchina dei Blues), aveva provato a prendere il ragazzo che aveva però deciso di restare ad Amburgo anche per finire la scuola:

Non avrebbe avuto senso alla mia età andare al Chelsea. Non ho ancora raggiunto nulla, in pratica non ho esperienza nel calcio professionistico. Il rischio era troppo grande. Sarebbe stata una cavolata andare all'estero e snobbare tutto il resto: il calcio è momentaneo, può finire da un giorno all'altro, il diploma di maturità non me lo toglie nessuno. I soldi inoltre alla mia età non possono essere un fattore. Sarebbe sbagliato bruciare 11 anni di scuola solo perché ho le priorità sballate

Jan Fiete Arp in azione con la nazionale tedescaGetty Images
Jan Fiete Arp in azione con la nazionale tedesca

Il tempo è stato galantuomo e gli ha dato ragione: nell'ottobre del 2017 Arp, classico attaccante d'area di rigore alla Mauro Icardi, è stato il primo 2000 a segnare un gol in Bundesliga (contro l'Hertha Berlino). In passato è stato capitano della nazionale U17, con la quale ha segnato 5 gol nel mondiale di categoria che si è disputato nel 2017 in India. Da quest'anno gioca con la nazionale U19 (3 presenze e un gol). L'affare per Arp è quindi ufficiale, anche se il direttore sportivo del Bayern Salihamidzic non aveva voluto confermare la notizia al termine della partita di coppa che i bavaresi hanno vinto ieri con l'Hertha Berlino:

Non riesco a parlarne ora perché sono ancora troppo preso emotivamente dalla partita. Comunque è un grande talento

Solo pretattica linguistica. Con l'Amburgo, nella seconda divisione nazionale, ha totalizzato 11 presenze, senza riuscire a segnare nemmeno un gol. Colpa forse anche dei movimenti di calciomercato che lo coinvolgono e che lo hanno distratto. D'altronde passare al Bayern Monaco è un bel salto. E a essere sinceri anche una sorpresa. Ma solo per le tempistiche.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.