Calciomercato, Hazard allontana il Chelsea: "Ho deciso il mio futuro"

Abramovich fissa a 110 milioni di euro il prezzo del belga, che in questi giorni è tornato a parlare: "So cosa farò il prossimo anno".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Tra le tante storie che ci ha raccontato il calciomercato di gennaio ce n'è una ancora tutta da scrivere. È quella che riguarda Eden Hazard, uno dei calciatori più richiesti e ricercati d'Europa. L'asso belga è ai titoli di coda della sua avventura al Chelsea, una parentesi di carriera decisamente positiva che gli ha permesso di imporsi come uno dei più grandi talenti del calcio mondiale.

Non è un mistero che Hazard di pretendenti ne abbia davvero tante, talmente tante che nell'ultimo anno parecchie big hanno alzato la cornetta del telefono per chiamare Roman Abramovich e chiedere notizie del suo campione. Al momento però il Chelsea sta facendo di tutto per tenerselo stretto, anche se - col passare dei giorni - le possibilità di vedere Hazard ancora ai Blues il prossimo anno sono sempre meno.

Il Real Madrid è il club che segue più da vicino l'evoluzione legata alla situazione del belga, già approcciato durante la sessione di calciomercato estiva del 2018, quando a un certo sembrava potesse davvero essere lui l'erede di Cristiano Ronaldo tra le fila delle Merengues. Poi, complici anche le richieste fuori mercato dei londinesi, l'affare è saltato definitivamente intorno a Ferragosto. Le parti però hanno continuato a sentirsi e, nelle ultime settimane, Hazard ha mandato al Chelsea segnali decisamente contrastanti.

Eden Hazard e Maurizio SarriGetty Images

Calciomercato, Hazard allontana il Chelsea: "So cosa fare"

Resto o vado? L'argomento è tornato di attualità in questi giorni quando Hazard, intervistato da RMC Sport, ha ammesso di aver preso finalmente una decisione sul proprio futuro. In Inghilterra sono sicuri che il belga lascerà Stamford Bridge: a tal proposito, nell'edizione di martedì il quotidiano Evening Standard ha parlato di un prezzo già fissato, un'etichetta pronta da esporre in vetrina in bella mostra per chiunque volesse avvicinarsi al giocatore.

I media inglesi riportano di una cifra che si aggira intorno ai 100 milioni di sterline, che al cambio in euro equivalgono a 110 milioni. Una richiesta molto alta, soprattutto se consideriamo che il contratto di Hazard scade nel giugno del 2020. Tuttavia, per quanto le richieste di Abramovich possano sembrare folli, va detto che la valutazione è scesa in picchiata rispetto all'estate scorsa, quando nell'ovest della capitale londinese erano arrivati a pretendere addirittura il doppio.

Ovviamente i 200 milioni sparati ad agosto sono stati fin da subito ridimensionati, ma il Real Madrid - alle prese nel frattempo con la grana legata a Modric e con il processo di ringiovanimento della rosa - alla fine ha mollato il colpo. A un certo punto sembrava addirittura che le Merengues si fossero definitivamente ritirate dalla corsa ad Hazard, tanto che in Inghilterra si paventò anche l'affascinante ipotesi di calciomercato legata al Liverpool.

Di recente il Chelsea avrebbe anche offerto un rinnovo di contratto al suo leader mettendo sul piatto la bellezza di 300 sterline a settimana, ma la proposta - almeno per il momento - non sembra essere stata accettata. Il rischio di perderlo a parametro zero adesso si fa sempre più concreto, tanto che la società - dopo l'ennesimo rifiuto a rinnovare - pare ormai rassegnata ad accettarne l'addio.

In estate Hazard partirà con buona pace anche di Maurizio Sarri, che incalzato dalla tv inglese è sembrato abbastanza pessimista sulla permanenza del suo numero 10:

Mi auguro di non vedere andare via Eden, ma se la sua volontà è quella di lasciarci penso che debba farlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.