Calciomercato Milan, Bakayoko: "Voglio restare ma non dipende da me"

Il francese parla del suo futuro: "A chi non piacerebbe rimanere a lungo in rossonero? Purtroppo però dipende dal Chelsea".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nei primi mesi dopo il suo arrivo al Milan durante il calciomercato estivo, Tiemoué Bakayoko era spesso criticato per le sue prestazioni e il suo possibile riscatto dal Chelsea (per una cifra complessiva che si aggira attorno ai 40 milioni di euro) alla fine della stagione era fortemente in dubbio.

La perseveranza di Gattuto però ha permesso al centrocampista francese di adattarsi al campionato italiano e di diventare una pedina fondamentale nel centrocampo rossonero, in particolare dopo il grave infortunio che ha tolto Biglia dalla disponibilità dell'allenatore per molto tempo.

Adesso una delle priorità di Leonardo sul calciomercato è quella di trattenere Bakayoko a Milano riscattandolo dai Blues. Cosa che farebbe contento lo stesso ex giocatore del Monaco che ha manifestato pubblicamente la sua intenzione di rimanere in rossonero.

Calciomercato Milan, Bakayoko vuole rimanereGetty Images

Calciomercato Milan, Bakayoko: "Restare? Non dipende da me"

Bakayoko è stato intervistato da Nice Matin e ai microfoni del quotidiano francese ha voluto raccontare i suoi primi mesi da giocatore del Milan che nonostante qualche difficoltà iniziale lo hanno portato a diventare un cardine della squadra di Gattuso.

La stagione sta andando bene, ho dovuto dimostrare di essere all'altezza di un club mitico come il Milan. L'atmosfera che senti a San Siro è straordinaria.

Il bilancio è sicuramente positivo ma rimane ancora l'incognita del futuro visto che nel prossimo calciomercato estivo il Milan dovrà discutere con il Chelsea i termini del riscatto del francese. La cifra da pagare è molto alta (35 milioni di euro dopo i 5 pagati per il prestito) quindi non ci sono certezze sulla permanenza del giocatore. Che però ha chiare le sue intenzioni.

A chi non piacerebbe restare al Milan? Ma non dipende solo da me. Ho ancora un contratto di 3 anni col Chelsea.

A essere decisivo per la volontà del giocatore è anche il rapporto con Gattuso, che ha ripetutamente espresso il suo apprezzamento per le prestazioni di Bakayoko paragonandolo persino a Desailly.

È un allenatore diretto e senza peli sulla lingua: dà tutto per i suoi giocatori e ti trasmette valori positivi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.