Serie A, tra Roma e Milan è 1-1: Zaniolo risponde a Piatek

I rossoneri passano in vantaggio nel primo tempo col solito Piatek, nella ripresa il pareggio dei giallorossi firmato da Zaniolo. Pellegrini colpisce un palo, Donnarumma fenomenale.

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Finisce 1-1 il posticipo domenicale della 22esima giornata di Serie A tra Roma e Milan. Nel primo tempo i rossoneri sbloccano il risultato alla prima occasione utile con Piatek, i giallorossi la riprendono a inizio ripresa con Zaniolo. 

Esce dal campo con tanti rimpianti, la squadra di Di Francesco, che avrebbe meritato i tre punti viste le tantissime occasioni create e quel palo colpito nel finale da Pellegrini. Ma davanti a sé ha trovato un portiere straordinario che risponde al nome di Gianluigi Donnnarumma. 

La Roma ha reagito eccome dopo la disfatta di Coppa Italia contro la Fiorentina, ci si aspettava invece qualcosa di più dal Milan di Gattuso, che nel secondo tempo non è mai riuscito a ripartire. Il Diavolo però sale a quota 36 punti, a +1 sulla Roma, e si tiene stretto il quarto posto. 

Serie A, tra Roma e Milan è 1-1: il racconto

Clima pesante all'Olimpico. Nella testa dei tifosi della Roma c'è ancora l'umiliante 7-1 incassato in Coppa Italia contro la Fiorentina, un risultato pesantissimo che però non ha portato all'esonero di Di Francesco. Il tecnico giallorosso si gioca tutto contro il Milan, reduce dalla vittoria di coppa contro il Napoli.

I padroni di casa partono meglio, si affacciano subito dalle parti di Donnarumma che fa capire immedatamente di essere in serata. Il portierone classe '99 chiuderà la prima frazione con almeno tre interventi da fenomeno, due in rapida successione su un colpo di testa di Schick prima e un destro ravvicinato di Dzeko poi.

L'undici di Gattuso, però, si difende bene come sempre e passa alla prima occasione utile, sfruttando una disattenzione di Pellegrini. Che perde palla vicino alla bandierina del calcio d'angolo, la regala a Paquetà che mette subito in mezzo per Piatek. Il polacco, si sa, è una sentenza: anticipa Fazio e con la punta del piede fredda Olsen, toccando quota 14 gol in stagione. 

Si chiude così la prima frazione di gioco, con il Milan in vantaggio di un gol e la Roma sommersa dai fischi dell'Olimpico. L'intervallo però fa bene ai giallorossi, che trovano subito il pareggio. Stavolta i rossoneri pasticciano dietro, con Rodriguez che rischia di buttarla dentro la sua porta. Donnarumma risponde presente come sempre, ma non può nulla sulla ribattuta di Zaniolo da zero metri. 

I Di Francesco boys continuano a spingere e a creare, ma il numero 99 in maglia rossonera non ne vuol sapere di subire il secondo gol. E quando viene superato, come all'82' quando Pellegrini colpisce splendidamente di testa, viene salvato dal palo. Il Milan non riparte più, ma nel finale per poco non fa bottino pieno con Laxalt, che salta Santon e impegna Olsen. Sarebbe stata una punizione severissima per la Roma. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.