La Premier di Higuain: i primi gol di Gonzalo con il Chelsea

Non aveva voluto approfittare del "regalo" di Willian, che nel giorno del suo debutto gli aveva offerto un calcio di rigore. Contro l'Huddersfield Town è arrivata una doppietta.

2k condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

È il suo gol numero 292 in carriera con una squadra di club, il primo indossando la maglia del Chelsea. Higuain si è sbloccato con i Blues, sesta squadra in carriera con la quale riesce a timbrare il biglietto gonfiando la rete degli avversari.

Questo sigillo lo ha realizzato al minuto 16 del match di Premier League contro l'Huddersfield Town, i suoi nuovi fan hanno dunque dovuto aspettare 153 minuti prima di vedere il Pipita a segno: passaggio filtrante di Kanté, destro di prima intenzione sul primo palo a bucare Arrizabalaga.

Gonzalo Higuain non aveva voluto festeggiare nel giorno del suo debutto, in FA Cup contro lo Sheffield Wednesday, quando Willian si era gentilmente offerto di lasciargli tirare il calcio di rigore. A prescindere dalla tradizione non proprio positiva (eufemismo) dagli undici metri, l'argentino più che altro ha voluto aspettare il momento giusto, senza forzare la mano. Ha scelto di entrare in punta di piedi nel nuovo spogliatoio, consapevole che per uno come lui l'appuntamento con il gol sarebbe stato semplicemente questione di tempo.

Il primo gol di Higuain con la maglia del Chelsea in Premier LeagueGetty Images
Premier League, primo gol di Higuain con la maglia del Chelsea

Higuain, ecco il primo gol con il Chelsea

D'altronde, dopo questo primo gol con il Chelsea, Gonzalo Higuain è un attaccante da 292 in carriera considerando solo le squadre di club: 122 con il Real Madrid, 91 con il Napoli, 55 con la Juventus, 15 con il River Plate e 8 con il Milan, oltre ovviamente a quest'ultima da Blues.

Se si aggiungono poi gli altri 31 con la nazionale argentina, questi lo portano a sforare abbondantemente quota 300 complessivi in carriera da professionista. Con il Chelsea, però, vuole provare a tagliare questo traguardo senza contare le reti con l'Albiceleste. Lo stesso desiderio lo aveva probabilmente una volta arrivato al Milan pochi mesi fa.

Ma il destino a volte può obbligarti a modificare in corsa i tuoi piani, a ricominciare da capo. E questo gol per il Pipita rappresenta per forza di cose un nuovo inizio. Dopo 16 minuti il primo, nella ripresa è arrivato anche il secondo, ancora una volta su assist di Kanté: in questo caso però si tratta di un vero gioiello, un destro di prima intenzione da fuori area che si insacca all'incrocio sul secondo palo. Sì, Gonzalo ha decisamente messo alle spalle il "mal di schiena" lamentato a Milano...

Le partenze del "Pipita" negli altri club

La carriera da professionista di Higuain inizia con la maglia dei Millonarios del River Plate. Il primo gol arriva dopo 133 minuti giocati (suddivisi in 4 presenze), nella partita vinta 3-1 contro il Banfield (dove all’epoca militava Gabriel Paletta) del 12 febbraio 2006, quando aveva 18 anni.

Il primo gol con il Real Madrid era arrivato dopo 616 minuti, nel derby con l’Atletico in programma alla 24esima giornata della Liga 2006/2007, grazie all’assist di Antonio Cassano. Era il 25 febbraio 2007: all’epoca il Pipita era fresco 19enne.

Poi è arrivato il momento del Napoli, quello allenato da Rafa Benitez. Anche in quel caso nessun gol al debutto contro il Bologna alla prima di campionato, i tifosi partenopei hanno dovuto aspettare 154 minuti, la seconda giornata, in trasferta con il Chievo, per esultare al primo gol dell’argentino: era il 31 agosto 2013, aveva 25 anni.

Il turbolento passaggio alla Juventus nell'estate 2016 coincide anche con l'unica squadra in cui il Pipita è riuscito ad andare a segno nel giorno del suo esordio: ai tifosi bianconeri bastano appena 75 minuti per vedere l'esultanza del 28enne nella prima giornata di campionato contro la Fiorentina del 20 agosto 2016. È il gol del 2-1 decisivo.

Arriviamo infine ai ricordi più freschi, quelli con il Milan, dove Gonzalo, da 30enne, è approdato all'inizio di questa stagione. Per segnare la sua prima rete in maglia rossonera ha dovuto attendere il 16 settembre 2018, a 155 minuti di distanza dal suo esordio, nella terza di Serie A pareggiata 1-1 dal Diavolo a Cagliari.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.