Coach Winkeljohn loda Smith prima del match di UFC 235 contro Jones

Coach Mike Winkeljohn ha speso parole di lode verso l'avversario del suo protegé Jon Jones a UFC 235. Per il coach, Anthony Smith non è assolutamente un combattente da sottovalutare.

UFC, Smith festeggia la vittoria Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

In meno di un anno Anthony Smith ha avuto l'avventura professionale più soddisfacente della propria vita. Lontano dallo scenario titolato in UFC nella categoria dei medi, forte di oltre 40 match in carriera, Smith maturava la decisione di tentare la sorte nella divisione di peso superiore: quella dei massimi-leggeri. 

Dopo vittorie impressionanti su Rashad Evans, Mauricio "Shogun" Rua e Volkan Oezdemir, tutte arrivate tramite finalizzazione, lo statunitense si ritroverà ad affrontare nientemeno che Jon Jones per la corona delle 205 libbre il 2 marzo a Las Vegas, in occasione di UFC 235. Smith non ha la presa sportivo-mediatica degli ultimi avversari di Jones, ma viste le ultime uscite non sarebbe saggio prendere sottogamba un veterano del suo calibro.

Jon Jones è reduce da una delle prestazioni più schiaccianti messe in mostra nel corso della propria carriera: a UFC 232 ha schiantato il suo eterno rivale Alexander Gustafsson, l'uomo che più in carriera lo aveva messo in difficoltà nel corso delle cinque riprese. Mike Winkeljohn, coach di Jon Jones ha voluto lodare le imprese di "Lionheart" nel corso di una puntata di The MMA Hour con Luke Thomas.

UFC, Jones vs CormierGetty Images
Jon Jones colpisce Daniel Cormier con un montante nel corso del loro primo incontro

UFC 235, coach Winkeljohn loda la durezza di Anthony Smith

Ecco le parole di lode a Smith da parte di Winkeljohn, ai microfoni di Thomas:

È un duro. Ha davvero le palle. È capace di grandi comeback, credo sia questa la cosa più spaventosa di Anthony Smith. Come avrete sicuramente visto nel suo ultimo match contro Volkan Oezdemir, era indietro. Almeno, secondo me. Ma capisce sempre come sopravvivere, come rimanere nel match e trovare il tempo per fare la cosa giusta. Credo abbia iniziato a sfiancarlo coi colpi al corpo per mettere il takedown verso la fine. Penso che la sua più grande abilità sia rappresentata dalla sua durezza mentale, sopravvive e torna più forte, è questa la sua forza più grande.

A UFC Moncton, Smith ha sottomesso Oezdemir e la vittoria lo ha fatto entrare prepotentemente nello scenario titolato, a seguito anche delle sopracitate vittorie contro Evans e Rua, due ex campioni UFC, nonostante i due fossero lontani dai loro giorni di gloria. Smith è un artista del KO, ma anche un grande incassatore. la sua ultima sconfitta è arrivata nella categoria dei pesi medi per mano di Thiago Santos ed anche allora Smith aveva incassato un numero incredibile di colpi da parte di "Marreta", prima di cedere il passo al brasiliano. 
Ciò che è noto comunque, è che nelle 13 sconfitte in carriera, Smith è stato finalizzato 12 volte. 
Winkeljohn ha lodato anche la prestanza fisica a 205 libbre di Smith e la buona abilità nella boxe.

Smith - ha detto Winkeljohn - sa far bene molte cose. Ha un grande allungo, copre grande distanza con i colpi di braccia. Il suo problema è che Jon ha le leve ancora più lunghe. Ha comunque abilità nel colpire più volte, il suo diretto è molto efficace, specialmente quando lo usa in counterstriking. È questo che mi preoccupa. E poi sa portare i suoi avversari a terra. Non ci sono dubbi su questo. 

Winkeljohn comunque non ha dubbi sulla superiorità di Jones.

Credo che sarà una notte molto dura per lui contro Jon Jones, perché penso che Jon sia migliore di lui in tutte le aree possibili. Ma la sua abilità nella boxe è molto vicina a quella di Jon. È quella la cosa che fa più paura di lui. Sa fare tutto, è ottimo in ogni area del combattimento. Dobbiamo stare attenti, ma dovrà esserlo anche lui, dovrà avere a che fare con l'allungo di Jon e con la sua capacità d'adattamento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.