Calciomercato Juventus, Reguilon libera Marcelo verso i bianconeri

Il giovane canterano sta scalzando Marcelo a suon di prestazioni. Il brasiliano si guarda intorno e la Juventus può tentare l'affondo in estate.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Marcelo alla Juventus? L'affare di calciomercato che porterebbe il campione brasiliano a Torino non ha mai avuto tante possibilità di chiudersi come in questo momento. Secondo le indiscrezioni trapelate sulla stampa spagnola, il terzino brasiliano nei giorni scorsi si sarebbe sentito telefonicamente con Cristiano Ronaldo, suo grandissimo amico, il quale – probabilmente dietro suggerimento della dirigenza bianconera – avrebbe testato la disponibilità del suo ex compagno a trasferirsi in Italia.

Marcelo è molto attaccato al Real Madrid e, al momento, con i suoi 12 anni di militanza nei Blancos è uno dei giocatori più longevi di tutta la rosa. Tuttavia, secondo Diario As il brasiliano si sarebbe confessato con il campione portoghese confidandogli di essere scontento della situazione che sta vivendo all'interno della Casa Blanca. I problemi fisici che lo stanno tenendo lontano dal campo non gli permettono di giocare con continuità e, come se non bastasse, l'ascesa di un giovane canterano gli preclude un ritorno stabile nell'undici dei titolari.

Il talento in questione è Sergio Reguilon, uno degli astri nascenti del calcio spagnolo. Mancino classe 1996, Reguilon è stato portato in prima squadra all'inizio della stagione da Julen Lopetegui, che lo seguiva e lo stimava sin dai tempi in cui il tecnico lavorava per la federazione allenando varie rappresentative giovanili spagnole. Ritrovarselo a disposizione ha permesso a Lopetegui di avere un'alternativa in più nel ruolo, soprattutto dopo che Theo Hernandez – arrivato durante la sessione di calciomercato estiva del 2017 – è stato mandato in prestito alla Real Sociedad.

Sergio Reguilon, terzino sinistro del Real MadridGetty Images

Calciomercato Juventus, Reguilon libera Marcelo?

L'infortunio di Marcelo ha poi fatto il resto: gettato nella mischia a inizio stagione, Reguilon si è confermato anche nel nuovo corso targato Santiago Solari, altro allenatore che conosce a 360 gradi il settore giovanile del Real Madrid. Con il nuovo tecnico il mancino nato nella capitale ha subito legato e, a oggi, si è già tolto la soddisfazione di mettere insieme 11 presenze totali, 2 delle quali in Champions League. Il terzino sinistro, cresciuto nel settore giovanile delle Merengues, si è messo particolarmente in mostra nella Youth League del 2014/15, andando poi in prestito per due stagioni al Logroñes dove è risultato come uno dei talenti migliori di tutta la terza divisione spagnola.

La sua ascesa coincide con le necessità tecniche della Juventus, che sul calciomercato sta cercando di perfezionare i colpi giusti per poter dare il definitivo assalto alla Champions League. Con il contratto in scadenza nel 2022 e un Reguilon sugli scudi, il passaggio di Marcelo in bianconero potrebbe rappresentare un affare per tutte le parti in causa, visto che il Real Madrid si liberebbe di un ingaggio molto elevato sostituendolo con due stipendi decisamente più morbidi, considerando il rientro alla base di Hernandez.

Dall'altra parte c'è la Juventus, che sulla sinistra farebbe finalmente quel salto di qualità tanto ricercato in questi ultimi anni, dove tutti i terzini che si sono succeduti in serie – per motivi vari – hanno deluso. Ultimo, ma non per importanza, c'è il discorso del contratto: Marcelo, che alla Juventus guadagnerebbe come un top e raggiungerebbe il suo migliore amico Ronaldo, prolungherebbe la sua carriera a grandi livelli anche lontano da Madrid, prima di rientrare in Brasile a difendere i colori del Fluminense.

Nel frattempo, in attesa di capire gli eventuali sviluppi di questo intreccio, il Real Madrid si gode il talento di Reguilon, esploso in questa stagione e destinato – se le prestazioni dovessero continuare a essere queste – a prendersi stabilmente una maglia da titolare. Lo spagnolo fa parte di un processo di svecchiamento della rosa intrapreso in estate dalla società che, contrariamente al recente passato, vorrebbe cominciare a tagliare le troppe spese pazze fatte in questi anni, sfruttando invece a piene mani i prodotti del settore giovanile già a partire dall'immediato futuro. Nel frattempo la Juventus sta alla finestra, in attesa di far partire da Torino la seconda telefonata con Marcelo come destinatario.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.