Nike lancia Adapt BB, le scarpe che si allacciano con lo smartphone

Le nuove Nike Adapt BB sono le prime scarpe che si allacciano da sole. Nike le ha presentate a New York con il testimonial Jason Tatum.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Nella rubrica di FoxSports Pick a kick abbiamo analizzato diversi tipi di scarpe, andando a toccare i tanti punti che ne caratterizzano le doti, i pregi e i difetti. C’è la trazione, la comodità, la stabilità e l’adattabilità al gioco anche dei singoli ruoli, perché ormai le distinzioni non si fanno più sul piede piatto o sulla pianta larga, ma si arriva a caratterizzare le scarpe in base al ruolo in campo con più grip e trazione per gli esterni o più comodità e ammortizzazione per i lunghi. Se Under Armour e Adidas cercano d’impossessarsi di una fetta di mercato, l’egemonia rimane ancora in mano a Nike, che in questi giorni ha presentato una vera e propria innovazione non solo dal punto di vista della composizione, ma soprattutto da quello tecnologico.

Le Nike Adapt BB sono una vera e propria rivoluzione nell’ambito della tecnologia applicata al basket. Se da quando lo swoosh è diventato marchio ufficiale NBA si sono già visti diverse novità, tra cui il Nike Connect che permette di acquistare le maglie dei campioni preferiti e con un chip unito all’app vedere dei contenuti esclusivi del giocatore della maglia, ora questa avanguardistica tecnologia è applicata anche al nuovo paio di scarpe presentato a New York, che getta le basi per un successo incredibile, anche solo per il fatto di suscitare tantissima curiosità e hype per la novità.

Il culmine dell’idea avanguardistica di Nike, doveva avere un testimonial che si prefiggesse l’obiettivo di essere il futuro della NBA come Jayson Tatum, infatti l'ala dei Celtics è stato scelto come volto (e piede) simbolo della campagna Nike Adapt e nell’evento di presentazione ha dato le sue prime impressioni ed emozioni:

Essere uno dei primi atleti a indossare la scarpa e essere scelto come rappresentante del futuro della pallacanestro Nike significa molto. L’app consente di mettere la scarpa e toccare il pulsante, cambiare i colori, vedere la percentuale sulla batteria è semplicemente fantastico

Nike Adapt è il futuro del basket

Il funzionamento della scarpa è apparentemente molto semplice, infatti esiste all’interno della calzatura un sistema d’ingranaggi che rilevano la tensione necessaria e si regolano per mantenere il piede perfettamente aderente. A tal scopo il sistema è in grado di tirare 32 libbre di forza (circa come un normale cavo di paracadute), mentre per dare l’ultimo tocco di adattabilità entra in gioco l’app Nike Adapt, scaricabile sullo smartphone.

Ogni giocatore può inserire la propria impostazione personalizzata a seconda dei momenti in cui utilizza la scarpa: può tenerla tesa se si appresta ad entrare in campo per una partita, allentarla leggermente per uno shootaround, oppure slacciarla definitivamente in caso di situazione di riposo o pausa di gioco. Con il passare del tempo Nike rilascerà degli aggiornamenti firmware in grado di regalare sempre più settaggi e possibilità di personalizzare l’allacciatura.

Questo notevole passo in avanti dal punto di vista tecnologico non ha scalfito le peculiarità essenziali di Nike, in quanto le scarpe hanno dovuto attraversare diversi test per poter garantire sì il progresso, ma senza dimenticare il passato. L’unica cosa su cui fare attenzione è la carica che si consuma ovviamente come un normale smartphone e necessita di essere rigenerato, ma basterà appoggiare le scarpe sullo speciale tappetino per permettere una facile ricarica wireless.

Test, produzione e il basket come apertura

Il sistema innovativo ha scelto il basket come sport per far partire il progetto ed Eric Avar, direttore creativo dell’innovazione Nike VP, commenta così:

Abbiamo scelto il basket come il primo sport per la Nike Adapt intenzionalmente perchè è lo sport che ha maggiori necessità da parte degli atleti. Durante una partita di basket il piede dell'atleta cambia e la capacità di cambiare rapidamente aderenza allentando la scarpa per aumentare il flusso sanguigno e poi stringersi di nuovo è un elemento chiave che crediamo possa migliorare l'esperienza dell'atleta.L'intuizione originale di Bill Bowerman era che la vestibilità è il fondamento delle prestazioni atletiche. Il Nike Adapt BB aiuta l'atleta a trovare la sua calzata personalizzata e offre un lockdown, una sensazione e una trazione senza compromessi durante tutto il gioco, ma sapevamo che sarebbe stato convalidato solo una volta che i migliori giocatori l'avessero provato

Per gli impazienti giocatori di basket che vorranno provare sui propri piedi non solo la qualità di Nike, ma anche l’innovazione, la scarpa sarà disponibile da febbraio (al costo di 350 dollari), in attesa che poi possa essere estesa a tutti gli altri sport e anche semplicemente alla collezione lifestyile. La domanda ora è: che cosa potranno inventare i concorrenti per saltare avanti all’azienda dell’Oregon?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.